EST

Riconoscimento Star project 2015 a 24 partenariati: buone pratiche da cui trarre ispirazione per nuovi progetti

Valentina Riboldi Buone pratiche, Educazione adulti, Formazione, LLP, Scuola

Tra qualche mese sarà possibile iniziare a entrare più in profondità su quelli che sono i primi risultati della nuova generazione di progetti europei nati nell’ambito del programma Erasmus+ (i primi partenariati strategici di durata biennale termineranno nell’estate 2016), intanto però è molto importante e può risultare anche molto utile per sviluppare nuove idee, per documentarsi su strumenti e pratiche già sperimentate, guardarsi indietro e analizzare le buone pratiche  sviluppate nell’ambito del vecchio programma LLP.

Per questo motivo le Agenzie Nazionali Erasmus+ Indire e Isfol hanno assegnato il riconoscimento di Star projects a 24 progetti 2012-2014:

EST_logo_defQuesti partenariati sono stati premiati in particolare perché hanno valorizzato una delle fasi più importanti e allo stesso tempo più delicate del ciclo di vita del progetto ovvero la documentazione e la disseminazione. Sulla base di una scheda di valutazione europea gli esperti delle Agenzie nazionali hanno valutato, oltre alla rendicontazione finale del progetto, anche la qualità della documentazione inserita nella banca dati EST – European Shared Tresure, che costituisce un tesoro vero e proprio, perché nella banca dati sono stati documentati migliaia di progetti realizzati da scuole, associazioni, enti locali, ONG, organizzazioni culturali, agenzie formative ecc. che hanno ricevuto finanziamenti nell’ambito del programma LLP.

Qui di seguito l’elenco dei partenariati Comenius, Grundtvig, Leonardo da Vinci 2012-2014 a cui è stato assegnato il Riconoscimento di Star projects in EST . Vi invitiamo a consultare le schede con la sintesi dell’idea progettuale che è stata sviluppata e dei risultati e prodotti (siti web, video, schede, power point ecc.) più significativi realizzati.

miniestLe Stelle di EST nel settore Scuola

Per il settore istruzione scolastica i partenariati Comenius premiati sono quattordici, di cui undici sono multilaterali cioè progetti dove hanno collaborato tre o più scuole di paesi diversi, un bilaterale e due Comenius Regio, quest’ultimi coinvolgevano oltre alle scuole anche le autorità educative locali tra cui gli uffici scolastici regionali e gli enti locali con competenze in ambito di istruzione. I vincitori sono progetti che approfondiscono pratiche didattiche, nuove metodologie e svariate tematiche tra cui cittadinanza attiva, la tutela ambientale, il confronto tra generazioni e l’abbandono scolastico.

Partenariati scolastici multilaterali Comenius
PLAY WEBImmagine tratta dal progetto Comenius  A Plan to preserve this little planet
Istituto Comprensivo di Via Scopoli di Pavia
Customs, traditions and art: a river flowing around Europe
Istituto Comprensivo Statale A. Scarpa di Milano
Plan to Preserve this Pretty Planet
Istituto Comprensivo Carlo Carminati di Lonate Pozzolo, Varese
CLIL Creating Language Innovative Learning. Teaching in a foreign language, sharing experiences and practices through Europe
Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare di Osimo, Ancona
Global poverty and us
Direzione Didattica 1° Circ. San Donato di Sassari
Healthy Life for a Healthy World
Istituto Comprensivo M. Buonarroti di Ripa Teatina, ChietiImmagine tratta dal progetto  Comenius Find your way
Find Your Way
Istituto Comprensivo di Gemona del Friuli, Udine
Being a cool hunter: a new role
Istituto istruzione superiore M. Foderà di Agrigento
Learning from Experiences: A Contribution to Active Ageing
Liceo Statale Girolamo Bagatta di Desenzano del Garda, Brescia
Common Culture makes Common Citizenship
Liceo Scientifico Francesco Severi di Frosinone

Partenariato bilaterale Comenius
L’histoire parle européen
Liceo Scientifico Statale G. Galilei di Borgomanero, Novara

Partenariati Comenius Regio
i Care – Children Art Relationship Education
Regione Toscana – Giunta Regionale
A care for every child
Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

miniest

Le Stelle di EST nel settore Educazione degli adulti

I cinque Star projects 2012-2014 per il settore dedicato all’educazione degli adulti sono incentrati principalmente su metodologie e nuove prassi per l’educazione degli adulti. I vincitori delle stelle di EST, nell’ambito dei partenariati di apprendimento Grundtvig sono esempi di una progettazione di qualità.
Immagine tratta dal progetto Grundtvig Feeling young by getting olderPartenariati di apprendimento Grundtvig
EMPOWER! Europe Managing Projects and Work for Effective Results
Istituto Manager Consulting Group soc. Coop di Palermo
Establish a New Cooperation to Let Obtain Social Inclusion in Europe
Associazione Informamentis Europa di Santa Maria Capua Vetere (CE)
Pinocchio Forum
Associazione Culturale Pinocchio di Carlo Lorenzini  di Firenze
Feeling younger by getting older
Istituto Sharing Europe di Firenze
HIS-Story: History, ICT and Seniors
Banca della Memoria Onlus di Chieri, Torino

miniestLe Stelle di EST nel settore Istruzione e Formazione professionale (VET)

Anche per il settore istruzione formazione professionale cinque partenariati Leonardo da Vinci hanno avuto il riconoscimento di Star projects perché hanno realizzato progetti di qualità e ben documentati in EST i risultati raggiunti.

Partenariati Leonardo Da Vinci
From Digital Divide to Digital Device: over 50 Working to Improve Silver Economy
Provincia di Livorno
Green Learning Agreement Development
Fondazione I.T.S – Istituto Tecnico Superiore Alta Formazione per le Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel comparto Agroalimentare di Viterbo
Social Enterprises & Green Economy: new models of European development
Associazione ORIUS di Bologna
Redefining learning outcomes and training to prepare future workers of the tourism sector
CERES Centro di ricerche economiche e sociali di Roma
Start Up in Tourism. European Support
IDEAZIONE srl di Alba (CN) Roma

di Elena Bettini e Angela Miniati,
Agenzia nazionale Erasmusplus Indire
(editing Valentina Riboldi)