A_model_to_dream_Ultimo

A model to dream, a Roma con l’ANG

04/04/2017

Sara Pietrangeli Eventi

Raccontare ai giovani esempi positivi di chi, nonostante le difficoltà, le discriminazioni, i disagi (fisici, sociali, economici) ce l’ha fatta, ha invertito la rotta e trovato la sua strada.
Con questo obiettivo e su input della Commissione Europea, l’Agenzia Nazionale per i Giovani realizza a Roma l’iniziativa “A MODEL TO DREAM”, a Corviale (zona periferica di Roma) presso il Campo dei Miracoli.

All’evento verrà proiettata la pellicola “Il più grande sogno” di Michele Vannucci, in sintonia con il messaggio che ANG si impegna a trasmettere nella sua mission:
A 39 anni Mirko è appena uscito dal carcere: fuori, nella periferia di Roma, lo aspetta un futuro da inventare. Quando viene eletto Presidente del comitato di quartiere, decide di sognare un’esistenza diversa. Non solo per sé e per la propria famiglia, ma anche per tutta la borgata in cui vive. Questo film racconta di un “bandito” che, aiutato dal suo migliore amico Boccione, vuol trasformare l’indifferenza del quartiere in solidarietà, l’asfalto in un rigoglioso campo di pomodori, inventandosi custode di una felicità che neanche lui sa bene come raggiungere. È la storia di un sogno fragile e irrazionale, capace di regalare un futuro a chi non credeva di meritarsi neanche un presente.”

L’evento è dedicato anche a chi ha sogni piccoli o grandi da realizzare e cerca le giuste motivazioni per non smettere mai di crederci.
Seguirà dibattito con gli attori protagonisti del film, il regista ed il produttore.

In chiusura dell’evento il confronto vedrà al centro altre storie significative, tra cui quelle dell’avvocato Lucia Annibali e di un’atleta delle paralimpiadi di Rio.

Per partecipare all’iniziativa è necessario compilare il form dedicato.

Sono previsti rimborsi forfettari per le spese di viaggio solo per chi viene da fuori Roma ed in base alle fasce chilometriche riconosciute dalla Commissione Europea nel distance calculator.
L’ANG si riserva la possibilità di prevedere un rimborso forfettario per le spese relative all’alloggio del 3 aprile solo per chi risiede fuori Roma e provincia.