Valutazione ed esiti

Elena Maddalena

Raccolta delle candidature: primo step ufficiale

Le candidature ricevute entro la scadenza indicata per ogni azione vengono raccolte e protocollate. Le liste delle candidature ricevute vengono pubblicate sul sito nei giorni successivi alla scadenza.

Liste per il settore Educazione degli Adulti relative alla scadenza 2015

Come viene valutata la candidatura

Tutte le candidature sono valutate secondo i criteri di valutazione formale e qualitativa indicati dalla Commissione Europea e comuni a tutte le Agenzie nazionali dei Paesi partecipanti al programma. L’iter di valutazione prevede una prima fase di valutazione formale condotta dallo staff dell’Agenzia nazionale; le candidature formalmente regolari passano alla fase della valutazione qualitativa, condotta da un team di esperti esterni.
A questo scopo le Agenzie Nazionali Indire e Isfol promuovono la costituzione di un elenco di esperti da coinvolgere nelle attività di valutazione.

Un gruppo di esperti valutatori per i settori Scuola, Università, Educazione degli Adulti è stato selezionato attraverso attraverso regolare bando pubblicato da Indire.

Il punteggio viene attribuito sulla base degli elementi principali di un progetto

Criteri di valutazione Punteggio massimo per azione Punteggio massimo per azione
Azione chiave 1 Azione chiave 2
Rilevanza del progetto 30 30
Qualità dell’idea di progetto 40 20
Qualità del gruppo che lavora al progetto e accordi per la cooperazione (KA2) n.a. 20
Impatto e disseminazione 30 30
Totale 100 100

Guida_esperti_small
Nella stesura dei progetti, sia KA1 che KA2, è importante prendere visione delle schede di valutazione qualitativa riportate nella Guida al programma. Un altro strumento utile in fase di stesura dei progetti è la Guida per valutatori, utilizzata dagli esperti esteni durante le valutazioni delle candidature.

Scarica la Guida per esperti valutatori ( aggiornata a gennaio 2016)

 

 

 

Esiti delle proposte


Guarda gli esiti delle candidature