demal_te_niew

Demal Te Niew. Va e torna. Le storie di tre migranti di ritorno per un nuovo punto di vista sulla migrazione

Valentina Riboldi Educazione adulti, Epale, Inclusione

Le strade della migrazione non sono fatte di sensi unici

“Demal te niew”, è un documentario interattivo che racconta le storie di tre migranti di ritorno. Scrittura giornalistica, video, fotografia ma anche data analysis e data visualization si fondono insieme per fornire un nuovo punto di vista sulla migrazione.
Il web doc è nato da un’idea di due italiane, Silvia Lami e Marcella Pasotti, che lavorano come cooperanti internazionali in Senegal e realizzato grazie al contributo dello European Journalism Centre.
È stato realizzato da un team multidisciplinare composto da La Jetée, KDD Lab (ISTI-CNR e Università di Pisa) e SoBigData.eu.

GUARDA IL TRAILER 2’18”

Una vita, due paesi. cosa significa essere un migrante di ritorno

GUARDA IL DOCUMENTARIO

Demal te Niew è stato pubblicato dall’Espresso e su El Pais. È stato selezionato al Madeira Film Festival 2017 fra le migliori Interactive Digital Stories e presentato Ethnographic Film Festival di Amsterdam.
Alla regia e interactive media design vede Roberto Malfagia mentre la parte giornalistica è a cura di Viola Bachini.