banner_climb_011

DiscoverEU: per 15 000 giovani un’estate alla scoperta dell’Europa

Elena Maddalena Giovani

Nella prima tornata dell’iniziativa DiscoverEU lanciata dalla Commissione europea hanno presentato domanda oltre 100 000 giovani di tutti gli Stati membri. Il periodo per la presentazione delle domande, della durata di due settimane, si è concluso il 26 giugno alle ore 12 e l’elenco definitivo dei vincitori è stato confermato in base ai criteri di aggiudicazione annunciati.

Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato: Mi fa piacere che presto 15 000 giovani riceveranno la buona notizia di aver vinto un biglietto DiscoverEU. Sono certo che l’esperienza che li attende questa estate contribuirà a un cambiamento positivo nella loro vita. I giovani di tutta Europa hanno dimostrato un interesse enorme per questa iniziativa e mi auguro che molti altri di loro potranno sfruttare questa opportunità di viaggio quest’anno e in quelli a venire.

I 15 000 vincitori saranno contattati presto in modo da poter prenotare il viaggio. Partiranno da soli o in gruppi di massimo cinque persone, per un massimo di 30 giorni, e visiteranno fino a quattro destinazioni europee al di fuori del loro paese di origine. I viaggi dovranno iniziare tra il 9 luglio e il 30 settembre 2018. In linea di massima i giovani viaggeranno in treno, ma in casi eccezionali potranno utilizzare mezzi di trasporto alternativi.

I giovani riceveranno i biglietti di viaggio secondo un contingente fissato per ciascuno Stato membro. L’assegnazione dei contingenti è basata sulla percentuale di popolazione di ciascuno Stato membro rispetto a quella complessiva dell’Unione europea. Nella prima tornata ciascuno Stato membro ha esaurito il contingente di biglietti assegnatogli.

Poiché il 2018 è l’Anno europeo del patrimonio culturale, i ragazzi avranno la possibilità di partecipare agli eventi organizzati nel periodo estivo in tutta Europa nel quadro dell’iniziativa. Prima di iniziare il viaggio riceveranno dei link verso informazioni utili su come preparare il viaggio e trarne il massimo. Si tratterà, per esempio, di itinerari consigliati, suggerimenti su come sfruttare al meglio il budget a disposizione per il viaggio e informazioni sui diritti dei passeggeri.

Contesto

Con un bilancio di 12 milioni di EUR nel 2018, DiscoverEU dovrebbe offrire quest’anno a circa 25 000 giovani la possibilità di viaggiare in tutta Europa. Una seconda tornata di candidature, con fino a 10 000 biglietti in palio, si svolgerà nell’autunno del 2018.

La Commissione europea intende sviluppare l’iniziativa e l’ha pertanto inclusa nella sua proposta per il prossimo programma Erasmus. Se il Parlamento europeo e il Consiglio approveranno la proposta, altri 1,5 milioni di diciottenni potrebbero avere la possibilità di mettersi in viaggio tra il 2021 e il 2027, grazie a una dotazione di bilancio di 700 milioni di euro nel nuovo periodo finanziario.

DiscoverEU è un’iniziativa dell’UE fondata su una proposta del Parlamento europeo, che ne ha assicurato il finanziamento per il 2018 mediante un’azione preparatoria. L’iniziativa è diretta ai giovani che compiono 18 anni: l’età che segna un importante passo verso l’età adulta.

La Commissione europea desidera conoscere le impressioni dei giovani partecipanti e li incoraggerà a condividere le loro esperienze. I partecipanti saranno invitati a raccontare le loro esperienze di viaggio, ad esempio attraverso i social media, o a fare una presentazione a scuola o nella loro comunità locale. Entreranno quindi a far parte della comunità DiscoverEU e diventeranno ambasciatori dell’iniziativa.

 

Per approfondire

Comunicato stampa: DiscoverEU – lancio della prima tornata di candidature

Domande e risposte: DiscoverEU – lancio della prima tornata di candidature

Portale europeo per i giovani – DiscoverEU

 

(fonte: Comunicato stampa Commissione europea)