Seminar Meeting Office Working Corporate Leadership Concept

Educazione degli adulti, nuovo bando per Ambasciatori EPALE

Alessandra Ceccherelli -, Bandi, Educazione adulti, Epale

L’educazione degli adulti ti appassiona? Hai motivazione, esperienze e conoscenze nel settore? Conosci la piattaforma elettronica europea EPALE e pensi che sia un’opportunità da cogliere? Ti piace interagire con altri colleghi e lavorare in rete? Sei l’Ambasciatore EPALE che stiamo cercando!

L’Unità nazionale EPALE, che ha sede all’Indire, ha infatti deciso quest’anno di aprire una nuova selezione per la formazione di graduatorie regionali di candidati idonei al ruolo di Ambasciatori, allo scopo di rafforzare la rete di esperti e garantire una copertura capillare dell’intero territorio. Per candidarsi è necessario compilare entro il 16 gennaio 2017 il modulo online e l’allegato A, attenendosi alle istruzioni indicate sull’avviso.

Ma chi è e cosa fa l’Ambasciatore EPALE? Si tratta in pratica di un professionista (formatore, docente universitario, insegnante CPIA, progettista europeo, ecc.) che supporta il lavoro dell’Unità nazionale e che è incaricato, a titolo gratuito, a portare avanti attività di valorizzazione e di implementazione della piattaforma elettronica, fungendo da “antenna” sul territorio. L’Ambasciatore opera nelle diverse regioni italiane coprendo i vari settori e temi dell’educazione formale, non formale e informale, nonché della formazione professionale rivolta agli adulti.

Nello specifico, questo ruolo prevede il compito di supportare l’Unità EPALE in occasione dei seminari nazionali tematici e degli eventi di informazione, di promozione e di formazione online e in presenza. L’Ambasciatore dovrà essere naturalmente anche il primo utilizzatore della piattaforma: per questo gli sarà richiesto di garantire un’attività minima per quanto riguarda la redazione dei contenuti, l’animazione della community, la raccolta e la pubblicazione di risorse provenienti dalle esperienze svolte nel suo territorio di riferimento e l’organizzazione di eventi. Agli Ambasciatori spetta anche il compito di promuovere EPALE attraverso la propria rete di contatti professionali e tramite il materiale promozionale fornito dall’Unità nazionale, preferibilmente facendo ricorso ai canali web e social e alla stampa, per rispondere a uno dei principali obiettivi del progetto, quello di portare la discussione sull’educazione degli adulti all’attenzione dell’opinione pubblica. Trattandosi di incarico svolto su base volontaria, l’impegno sarà flessibile e calibrato quanto più possibile sugli impegni professionali e personali del candidato.

Il primo bando è uscito nel 2015 e ha portato alla selezione di 17 Ambasciatori EPALE che oggi affiancano la rete di organizzazioni legate al settore dell’apprendimento degli adulti, mettendo in campo le proprie competenze organizzative e la propria esperienza. Il loro ruolo è ormai riconosciuto anche negli altri Paesi europei, tanto che a Roma il 27 e 28 ottobre scorsi, durante il meeting di coordinamento delle Unità nazionali, si è partiti proprio dall’esempio italiano per tentare di arrivare alla definizione di un “ruolo europeo” per gli Ambasciatori. Ma non solo: in alcuni Paesi si sta già concretizzando una rete di esperti molto simile alla nostra.

 

Leggi l’avviso di selezione per Ambasciatori EPALE
Presenta qui la tua candidatura ad Ambasciatore EPALE
Scarica e compila la domanda di candidatura (ALL. A)

Termine ultimo per l’invio della domanda: lunedì 16 gennaio 2017

 

COS’È EPALE
L’Electronic Platform for Adult Learning in Europe (EPALE) è l’ambiente online aperto a tutti, ma dedicato in particolare a chi opera nel settore dell’educazione degli adulti. Punto di incontro europeo sulle migliori pratiche ed esperienze, la piattaforma ha lo scopo di aprire all’Europa il dibattito nazionale sui tanti temi che intersecano i percorsi educativi pensati per gli adulti, anche a livello non formale. Sulla piattaforma è possibile scambiare notizie, opinioni, idee e risorse con altri professionisti in tutta Europa. Attualmente sono circa 17.600 gli iscritti in Europa e oltre 2.000 quelli in Italia. Ogni mese circa 100 esperti italiani del settore si registrano al portale europeo e il nostro Paese è primo per numero di iscritti. L’Unità nazionale EPALE ha sede presso l’Indire.

 

Link utili:

 

 

img_4287_1