Educazione degli adulti


Erasmus+ sostiene l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita per valorizzare il potenziale individuale in una società più equa, inclusiva e al passo con le trasformazioni del presente.

Accreditamento

Una strategia di lungo termine per la mobilità

L’Accreditamento Erasmus+ è la porta di accesso a progetti di mobilità internazionale finanziati con l’Azione Chiave 1, nell’ottica di contribuire alla creazione di uno spazio europeo dell’istruzione e all’Agenda Europea delle competenze. 

Gli Enti che decidono di richiedere un Accreditamento devono presentare un Piano Erasmus+, parte integrante della candidatura, che definisca la loro strategia a lungo termine, e sottoscrivere gli Standard di qualità europei per la realizzazione di attività di mobilità. 

Una volta ottenuto l’Accreditamento Erasmus+ (Azione KA120) come singolo ente o come coordinatore di consorzio, è sufficiente presentare annualmente una richiesta di finanziamento alla Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire.  
La Richiesta di finanziamento (Azione KA121) non è impegnativa come costruire un nuovo progetto di mobilità; servono solo le informazioni di base come il numero di partecipanti e il tipo di attività previste che serviranno all’Agenzia nazionale per definire il budget da attribuire a ciascun ente candidato. 

Chi può candidarsi

Possono candidarsi organizzazioni del settore Educazione degli adulti dei Paesi aderenti al Programma:

  • Enti e organizzazioni che nel proprio statuto prevedono espressamente lo svolgimento di percorsi formativi non professionalizzanti di educazione formale, informale o non formale rivolta a discenti adulti, anche consorziati o in rete fra loro.
  • Autorità pubbliche locali e regionali, organismi di coordinamento e altre organizzazioni attive nel settore dell’educazione degli adulti di tipo non professionalizzante aventi un ruolo specifico attribuito in base alla legislazione regionale e/o nazionale.

Vedi le Disposizioni nazionali per maggiori informazioni.

Accreditamento per singole organizzazioni

L’organizzazione presenta la richiesta di accreditamento per un progetto di mobilità valido per tutta la durata del Programma

Accreditamento per coordinatore di
Consorzio di mobilità

Il coordinatore guida un gruppo di istituti che lavorano a un piano comune di mobilità

I vantaggi dell’Accreditamento

  • Finanziamento stabile: l’ente può contare sul supporto finanziario per nuove mobilità ogni anno.
  • Strategia a lungo termine che permette di crescere ed esplorare nuove potenzialità e investire nel futuro. L’accesso stabile ai finanziamenti consente di concentrarsi sugli obiettivi a lungo termine e rendere la dimensione europea parte del processo di sviluppo.

Standard di qualità per la stesura del piano Erasmus

Le organizzazioni che realizzano attività di mobilità devono rispettare un insieme di standard di qualità Erasmus+, comuni a tutti i paesi partecipanti, in modo da garantire una buona esperienza di mobilità e buoni risultati di apprendimento per tutti i partecipanti e contribuire agli obiettivi del Programma. In un Consorzio per la mobilità gli standard Erasmus+ si applicano alle attività realizzate da tutte le organizzazioni beneficiarie, coordinatore e membri del Consorzio.

Standard di qualità per la mobilità Erasmus+

Delega a organizzazioni di supporto – Nota importante!

L’obiettivo principale della partecipazione ai progetti Erasmus è permettere alle organizzazioni di accrescere la qualità delle loro attività, sviluppare e rafforzare le proprie reti di partner in Europa, aumentare la capacità di operare congiuntamente a livello transnazionale favorendo l’internazionalizzazione delle attività, scambiando e sviluppando nuove pratiche e nuovi metodi come pure condividendo e confrontando le idee. Se il progetto è gestito in maniera rilevante da un soggetto esterno all’ente, difficilmente l’obiettivo si può realizzare. 

Per questo motivo, è importante sottolineare che il beneficiario di un finanziamento Erasmus+ deve mantenere la titolarità dei compiti e delle attività principali relativi alla gestione del progetto (quali la redazione e la submission della propria proposta progettuale, l’utilizzo delle proprie credenziali e l’accesso alle piattaforme europee per la redazione della candidatura e per la gestione del progetto, la gestione finanziaria dei fondi, i  contatti con l’Agenzia nazionale, le relazioni sulle attività realizzate, nonché tutte le decisioni che incidono direttamente sul contenuto, sulla qualità e sui risultati delle attività svolte), e non può affidare tali compiti a soggetti esterni.  

Quindi non è ammissibile che il finanziamento europeo venga affidato in gestione (sia da un punto di vista amministrativo/finanziario che di contenuti), per le parti sopra indicate, a organizzazioni di supporto. Il Rappresentante legale deve valutare attentamente l’ausilio offerto da parte di organizzazioni di supporto al fine di rispettare quanto previsto dalle regole del Programma Erasmus ed evitare di incorrere in decurtazioni del budget, risoluzione della Convenzione o sospensione/annullamento dell’Accreditamento.

Fermo restando quanto detto sulla stesura della candidatura e sulla titolarità delle attività principali, è ammissibile il ricorso a organizzazioni di supporto per assistenza, consulenza e fornitura di servizi per la gestione di aspetti pratici relativi alla realizzazione delle attività previste dal Piano Erasmus; laddove ne venga giustificato il valore aggiunto in termini di benefici evidenti allo sviluppo organizzativo dell’organizzazione beneficiaria e alla qualità delle attività di mobilità. Il Rappresentante legale rimarrà responsabile dei risultati e della qualità delle attività realizzate, indipendentemente dal coinvolgimento di altre organizzazioni.

L’Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE non ha delegato né assegnato alcun tipo di riconoscimento a organizzazioni di supporto per la gestione del Programma ed il supporto ai beneficiari

Durata

L’Accreditamento Erasmus+ resta valido per tutta la durata del Programma, fino al 2027.

Finanziamento

La candidatura per la richiesta di finanziamento è distinta dalla candidatura per l’Accreditamento.
Ha un modulo dedicato e una scadenza annuale. KA121 Richiesta di Finanziamento

Scadenza

19 ottobre, 12.00
Una sola scadenza annuale

A chi presentare la candidatura

Agenzia nazionale Erasmus+ Indire

accretidamentoeda@indire.it

Scopri di più su questo Settore

Storie e buone pratiche

Pubblicazioni