Educazione degli adulti


Erasmus+ sostiene l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita per valorizzare il potenziale individuale in una società più equa, inclusiva e al passo con le trasformazioni del presente.

Ospitare

Erasmus+ permette di aprire le porte delle organizzazioni alla dimensione europea anche attraverso la possibilità di accogliere educatori in formazione, docenti e discenti in mobilità da altri paesi o esperti su tematiche di interesse per l’educazione degli adulti.
Si tratta di un’esperienza di confronto e arricchimento per tutta l’organizzazione, oltre che per i discenti.
È possibile usufruire di questa opportunità anche senza avere un progetto Erasmus+ attivo.

Come fare?

All’interno di un progetto di mobilità KA1

All’interno di Progetti di breve durata e Accreditamento è possibile inserire attività di ospitalità

Ospitare insegnanti ed educatori in formazione provenienti da un altro paese
da 10 giorni a un anno
Le organizzazioni richiedenti possono ospitare insegnanti in formazione che desiderano trascorrere un periodo di tirocinio all’estero. L’organizzazione ospitante riceverà un sostegno per l’avvio dell’attività, mentre il sostegno per il viaggio e il sostegno individuale dovranno essere forniti al partecipante dall’istituzione di invio (che per questo scopo può richiedere un finanziamento Erasmus+). 

Invitare esperti
da 2 a 60 giorni
Le organizzazioni possono invitare formatori, esperti, decisori politici, professionisti qualificati, provenienti da uno dei paesi partecipanti al programma, che possono contribuire a migliorare l’insegnamento, la formazione e l’apprendimento dell’organizzazione ospitante.


Ospitare anche senza un progetto attivo

Ospitare staff e discenti provenienti da organizzazioni di altri paesi
È possibile proporsi per accogliere docenti e staff in mobilità per job shadowing o discenti in mobilità individuale o di gruppo, provenienti da un altro paese tra quelli partecipanti al programma e beneficiare del confronto internazionale e dell’apertura a culture, lingue, sistemi e pratiche didattiche diverse, superando le difficoltà legate alla gestione diretta del progetto e delle mobilità.  
Questa opportunità permette di fare esperienza di Erasmus+ all’interno del proprio ente, anche senza avere un progetto attivo finanziato.
Si tratta di un’esperienza di indubbio impatto per l’ente che può rappresentare un primo passo per nuovi progetti. 

help_outline

Come proporsi per ospitare

È possibile inserire un annuncio sulla piattaforma europea Epale, indicando la disponibilità dell’ente a ospitare e rispondere ad eventuali richieste di enti stranieri che cercano organizzazioni in Italia.

Scopri di più su questo settore

Storie e buone pratiche

Pubblicazioni