Chi può partecipare

guest

Le opportunità offerte dal programma Erasmus+ hanno come principali destinatari le persone:
studenti, tirocinanti, apprendisti, scolari, discenti adulti, giovani, volontari, docenti, insegnanti, formatori, animatori giovanili, professionisti di organizzazioni attive nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù.

Il programma, tuttavia, non prevede l’erogazione diretta di sovvenzione a singoli partecipanti ma raggiunge gli individui attraverso organizzazioni, istituti, enti, università, scuole e gruppi (compresi gruppi di giovani attivi nell’animazione socioeducativa, organizzazioni giovanili e anche gruppi informali di giovani) che possono presentare proposte di progetti e candidarsi per ottenere un finanziamento.
La partecipazione è aperta a ogni organismo attivo nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Alcune azioni prevedono la partecipazione anche di altri attori dal mercato del lavoro.

I progetti vengono presentati e gestiti dalle organizzazioni partecipanti.
Se un progetto viene selezionato, l’organizzazione candidata diventa beneficiaria di una sovvenzione Erasmus+. Di norma le organizzazioni partecipanti ai progetti Erasmus+ sono legalmente costituite in uno dei paesi aderenti al programma. Alcune azioni, soprattutto nei settori dell’Istruzione superiore e della Gioventù, sono aperte anche a partecipanti provenienti da paesi terzi (ufficialmente definiti nella Guida al programma Paesi partner).
Le condizioni per la partecipazione a un progetto Erasmus+ dipendono dal tipo di azione scelta e sono indicate in dettaglio nelle specifiche sezioni di questo sito.

I principali destinatari del programma

  • per i progetti nel settore dell‘istruzione scolastica:dirigenti scolastici, insegnanti e personale della scuola, alunni di tutti i livelli dell’istruzione scolastica, dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria e secondaria
  • Progetti nel settore istruzione superiore: studenti (nei 3 cicli di studio) docenti, staff degli istituti di istruzione superiore, formatori e professionisti in imprese
  • Progetti nel settore istruzione e della formazione professionale (VET – vocational education and training): apprendisti e studenti che frequentano istituti professionali, professionisti e addetti alla formazione professionale, personale di organizzazioni di formazione professionale iniziale, formatori e professionisti in imprese
  • Progetti nel settore educazione degli adulti: membri di organizzazioni per l’educazione degli adulti, formatori, personale dell’istruzione per adulti e discenti adulti nei persorsi formale, informale e non formale.
  • Progetti nel settore della gioventù: giovani dai 13 ai 30, animatori giovanili (Youth Workers), organizzazioni attive nel settore della gioventù, associazioni, enti locali, Ong, gruppi informali di giovani
  • Progetti nel settore sport: professionisti e volontari nel settore dello sport, atleti e allenatori