Carta della mobilità VET

Francesca Carta

Uno degli obiettivi di Erasmus+ consiste nell’incrementare la qualità della Mobilità nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale (VET) e nel sostenere l’internazionalizzazione delle organizzazioni attive nel campo VET.

L’obiettivo della Carta della mobilità è incoraggiare le organizzazioni che hanno un’esperienza dimostrata nell’organizzazione di attività di mobilità di qualità nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale per i discenti e il personale a sviluppare ulteriormente le loro strategie di internazionalizzazione europea.

I titolari della Carta della mobilità VET possono richiedere finanziamenti secondo una procedura semplificata nell’ambito dell’azione chiave 1 di Erasmus+ relativa alla mobilità per studenti e personale VET a partire dal 2016. La Carta sostiene inoltre lo sviluppo delle capacità delle organizzazioni di invio nell’organizzare una mobilità di qualità per discenti e personale, ricompensando, promuovendo e sviluppando ulteriormente nel contempo la qualità nella mobilità.

La Carta della mobilità VET è assegnata per l’intera durata del programma Erasmus+ e non comporta nessun finanziamento diretto e non garantisce finanziamenti nell’ambito dell’azione chiave 1 mobilità per studenti e personale VET.

Il termine ultimo per presentare la candidatura: 19 maggio 2016 ore 12.00

Candidature pervenute ed esiti della valutazione

Di seguito sono pubblicate la lista delle candidature pervenute al 14 Maggio 2015 e i risultati della procedura di selezione, valutazione e assegnazione della Carta pubblicati il 1° Ottobre 2015.

La soglia per l’assegnazione della Carta della mobilità VET è costituita da un punteggio pari almeno al 50% per ciascuno dei tre criteri di assegnazione indicati nel bando con l’ottenimento di un punteggio complessivo pari almeno a 70/100.