Formazione professionale


eTwinning per IVET

eTwinning è la più grande community europea di insegnanti attivi in progetti collaborativi tra scuole.

Nata nel 2005 su iniziativa della Commissione europea e attualmente tra le Azioni del Programma Erasmus+ 2021-2027, eTwinning si realizza attraverso una piattaforma informatica che coinvolge i docenti facendoli conoscere e collaborare a distanza in modo semplice, veloce e sicuro, sfruttando le potenzialità del web.

L’interazione tra le scuole partner avviene all’interno di un’area virtuale privata detta “TwinSpace”: uno spazio di lavoro online pensato per incentivare la partecipazione diretta degli alunni e consentire la personalizzazione del progetto didattico, fornendo strumenti e tecnologie ottimizzati per la comunicazione e la condivisione di materiale multimediale in modo semplice e sicuro.

La community eTwinning favorisce il lavoro degli istituti di “istruzione e formazione professionale iniziale” (IVET) in tutta Europa, fornendo risorse e permettendo lo scambio di metodologie e buone pratiche tra docenti.

eTwinning per la formazione professionale

Tra i vantaggi offerti da eTwinning agli insegnanti del settore “istruzione e della formazione professionale iniziale” (IVET):

  • Condivisione di metodologie didattiche e di lavoro con altri docenti;
  • Sviluppo professionale continuo per i docenti;
  • Introduzione delle TIC nella pratica didattica in classe;
  • Motivare gli alunni a lavorare con altri partner in un progetto europeo.

eTwinning si rivolge agli insegnanti di qualsiasi disciplina; per gli insegnanti che si occupano di materie tecniche e professionali è ideale grazie alle metodologie pedagogiche promosse, come l’apprendimento basato su progetti (PBL) e sull’indagine

Di seguito alcune attività sviluppate dalla rete eTwinning di tutti i Paesi aderenti per coinvolgere gli insegnanti dell’istruzione e formazione professionale nella community. In particolare: 

  • Il Gruppo eTwinning in evidenza dal titolo“Global Community of Practice” è stato lanciato nell’aprile 2020 per consentire agli insegnanti VET di condividere progetti ed esempi di buone pratiche, e di collaborare ad attività come gli eventi.
  • La Conferenza online sulle scuole VET e eTwinning: il ruolo di eTwinning nella preparazione degli studenti per il futuro ha aperto una pagina completamente nuova dell’azione eTwinning nel settore dell’istruzione VET. 183 insegnanti, membri delle Unità nazionali eTwinning ed esperti hanno partecipato a vari workshop su argomenti quali: Sviluppare abilità di successo con la partecipazione attiva degli studenti; VET per l’inclusione sociale e l’integrazione nel mercato del lavoro; abbandono scolastico nelle scuole VET; competenze per il futuro: il 21° secolo in aula classe.
  • Learning Events che hanno visto la partecipazione di oltre 250 insegnanti eTwinning VET (per accedere è nescessario essere registrati a eTwinning): eTwinning, CLIL, VET e progetti Erasmus e Come lanciare da zero un progetto eTwinning VET?.
  • Kit di progetto per istituti tecnici e professionali, basati su modelli di collaborazione già attivati in eTwinning, replicabili in qualsiasi contesto scolastico. Ecco degli esempi:
    – Robo-code
    – Chimica, Tradizione & Moda dei Tessili e dei Filati 
    – Magic headwear auction

eTwinning continuerà a concentrarsi sugli insegnanti di scuole IVET anche nel 2022, grazie al lavoro di una taskforce dedicata, che coinvolge le varie Unità nazionali eTwinning e prevede la creazione di materiali e attività e l’organizzazione di eventi rivolti a questa tipologia di docenti e scuole.

Obiettivi di eTwinning

eTwinning ha l’obiettivo di permettere agli insegnanti di realizzare progetti didattici a distanza (detti anche “gemellaggi elettronici”), condividendo metodologie, buone pratiche e risultati, e pianificando obiettivi e attività di collaborazione per i propri studenti insieme ai colleghi delle scuole di oltre 40 Paesi aderenti all’Azione.

Con eTwinning i docenti possono entrare a far parte di una comunità di pratica attiva, per aprirsi ad una nuova didattica basata sulla progettualità, lo scambio e la collaborazione, in un contesto multiculturale e con numerose opportunità di formazione e riconoscimento di livello internazionale.

Chi può partecipare

eTwinning è rivolto alla partecipazione di insegnanti di qualsiasi materia e con qualsiasi livello di competenze TIC e linguistiche, anche in servizio con incarico temporaneo, e non esiste un limite di iscritti per ciascuna scuola.

Possono registrarsi a eTwinning docenti (inclusi quelli tecnico-pratici, che operano per lo più all’interno dei laboratori in compresenza con il docente curricolare o in autonomia, e gli educatori dei convitti nazionali), dirigenti scolastici e altro personale scolastico (bibliotecari, assistenti di lingua, ecc. ad esclusione del personale amministrativo e degli assistenti tecnici-ATA), in servizio presso istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici o paritari.

Per quanto riguarda il settore IVET possono iscriversi a eTwinning quei docenti:

  • in servizio negli istituti di istruzione secondaria di II grado tecnica e professionale;
  • in servizio presso Centri di Formazione Professionale (CFP) che prevedono corsi della durata di almeno 3 anni aperti a discenti in obbligo scolastico.

Non possono invece registrarsi alla piattaforma i docenti che si occupano di istruzione degli adulti (di 1° o di 2° livello, CPIA) o di formazione degli adulti.

Scadenze

Salvo le candidature richieste per certificazioni e premi della community e la partecipazione ad eventi formativi specifici, in eTwinning non esistono scadenze particolari, né per quanto riguarda l’iscrizione dei singoli docenti, né per prendere parte a progetti esistenti o crearne di nuovi.

Maggiori informazioni

Scopri di più su questo Settore

Storie e buone pratiche

Pubblicazioni