ces_norcia_cupola

Il Corpo europeo di solidarietà alla prova dei fatti

Sara Pietrangeli Corpo europeo di solidarietà, Giovani

Dopo essere stato al centro del Dialogo con i cittadini a Norcia con il Presidente Tajani e il Commissario Navracsics, il Corpo europeo di solidarietà torna sotto i riflettori internazionali.

A parlarne il Presidente della Commissione europea Juncker, che lo cita nel suo discorso al Parlamento europeo sullo stato dell’Unione: “Sono particolarmente fiero dei giovani volontari europei che impartiscono corsi di lingua ai rifugiati siriani e delle migliaia di altri giovani che prestano servizio nel nuovo Corpo europeo di solidarietà. Perché rendono vivo il principio della solidarietà europea.”  

La Commissione ha diffuso una scheda di sintesi che fa il punto sullo stato dell’arte del nascente Programma e descrive quanto realizzato ad un anno dal lancio della nuova opportunità.
Da settembre 2016 si sono iscritti al Corpo 36.294 giovani da tutti gli Stati membri e 1.500 giovani hanno già beneficiato di un collocamento in circa 950 organizzazioni.

Leggi o scarica la scheda in italiano: Solidarity Corps factsheet