IMG-20180712-WA0010

Istruzione Superiore: i risultati dei kick off dello scorso 4, 5 e 6 luglio

Alessia Ricci -, Risultati eventi, Università

 

Si è tenuto presso l’Auditorium Via Veneto l’appuntamento annuale con i diversi settori dell’Istruzione Superiore per un confronto dialettico tra addetti ai lavori e Agenzia Nazionale, allo scopo di esaminare eventuali criticità connesse alla gestione della mobilità e possibili suggerimenti e soluzioni. In questo spirito, l’evento è stato volutamente distribuito su tre giornate dedicate, nell’ordine, a Università, Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), percorsi a ciclo breve (Istituti Tecnici superiori) e Scuole per Mediatori Linguistici. La scelta adottata dal personale dell’Agenzia risponde alla necessità di accogliere le esigenze diversificate dei partecipanti in maniera circostanziata in base alle specificità di ogni ambito formativo.
Il saluto di introduzione ai lavori delle giornate è stato portato dal MIUR, in particolare il 4 luglio il Dott. Federico Cinquepalmi Dirigente dell’Ufficio V della Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della Formazione Superiore, ha introdotto gli obiettivi generali alla base del futuro programma Erasmus, come proposto dalla CE, e strettamente connessi al quadro politico europeo.
Seguito dall’intervento della Dott.ssa Marzia Foroni, dell’Ufficio II della Direzione generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore, teso ad evidenziare gli elementi di novità legati al Fondo Giovani 2017-2018, quale in particolare l’introduzione del criterio relativo alla condizione socio-economica degli studenti, in accordo con le politiche europee in tema di istruzione.
La Dott.ssa Castellucci ha illustrato il recepimento della direttiva europea in materia di traineeship per gli studenti incoming, che ha ampliato la gamma di possibilità formative (cfr. in G.U. n. 141 del 20 giugno 2018 è pubblicato il Decreto Legislativo 11 maggio 2018, n. 71: Attuazione della direttiva (UE) 2016/801 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 maggio 2016, relativa alle condizioni di ingresso e soggiorno dei cittadini di Paesi terzi per motivi di ricerca, studio, tirocinio, volontariato, programmi di scambio di alunni o progetti educativi e collocamento alla pari).
L’intervento del personale dell’Ufficio Finanziario dell’Agenzia Nazionale Erasmus Plus Indire, ha introdotto e precisato le modalità di gestione dei fondi Erasmus con particolare attenzione all’utilizzo del Mobility Tool come strumento di gestione, agli eventuali trasferimenti fondi tra voci di spesa nonché alla gestione della mobilità docenti/staff che da sempre pone problematiche relativamente ad alcuni aspetti rendicontativi.
Particolarmente significativo è risultato l’intervento di ESN Italia, teso a sottolineare come la presenza di un presidio ESN presso gli Istituti di istruzione Superiore sia funzionale a sviluppare un’ottima sinergia di intenti con gli Uffici Relazioni Internazionali, offrendosi come un primo helpdesk a disposizione delle questioni logistiche di più urgente risoluzione. Il riferimento a progetti di successo, primo tra tutti, ExchangeAbility, dedicato specificamente alla mappatura delle università per individuare la presenza di accessi per studenti con disabilità, ha confermato l’attenzione a 360 gradi che l’Associazione (presente anche nel resto d’Europa) riserva agli Studenti Erasmus.
Il contributo dell’Ufficio Gestionale dell’Agenzia Nazionale ha dettagliato alcuni aspetti innovativi, quali il traineeship in digital skills, la mobilità del personale docente per formazione, l’introduzione di nuove lingue sulla piattaforma Online Linguistic Support e le licenze OLS in nuove lingue oltre che per nuovi target, MOOCS per personale degli Uffici di Relazioni Internazionali e licenze ad hoc per migranti e rifugiati.
Significativamente, i lavori della giornata si sono conclusi con la parola agli istituti attraverso il question time preceduto dall’intervento dell’Università degli Studi di Pavia, membro dello storico Network Coimbra Group, nell’ambito del quale ha contribuito al focus Group dedicato alla “student safety and security” con l’obiettivo di sviluppare linee guida per lo scambio di e la condivisione di esperienze e buone pratiche per lo sviluppo di protocolli di emergenza condivisi e per condividere spunti di riflessione su altri temi legati a sicurezza e benessere dei partecipanti in mobilità.

 

IMG-20180712-WA0016

 

In apertura dei lavori del seminario del 5 luglio, dedicati al settore AFAM, la Dott.ssa Paola Castellucci ha evidenziato come l’aggiornamento legislativo summenzionato (Decreto Legislativo 11 maggio 2018, n. 71) includa l’aggiornamento della rilevazione dei dati relativi agli studenti tramite “l’Anagrafe degli studenti per i diplomati e i laureati degli istituti tecnici superiori e delle istituzioni della formazione superiore”.
In questa giornata, la buona prassi è stata presentata dalla Prof.ssa Lucia Di Cecca del Conservatorio di Frosinone, capofila del consorzio di successo Working With Music+, di cui sono state riportate testimonianze e storie di impiego dei nostri studenti oltre confine.

In linea con le tre giornate precedenti, il 6 luglio l’intervento istituzionale ha previsto la presentazione del DM 03 maggio 2018 n. 59 che prevede il riordino della disciplina delle scuole che fa nascere il percorso di secondo ciclo.
Sul podio delle buone pratiche sono saliti, in questa giornata di chiusura, la prof.ssa Fabrizia Parini della ”Civica Scuola di Milano Altiero Spinelli” e Armando Persico della Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le nuove tecnologie per il made in Italy di Bergamo.

Entrambe le loro presentazioni hanno dato lustro ai relativi percorsi di studio che sono riusciti a valorizzare, attraverso le azioni di mobilità all’estero, la propria mission, nel caso degli ITS, nobilitando il fiore all’occhiello per essi rappresentato dai tirocini e nel caso delle Scuole per Mediatori Linguistici, grazie a “la volontà di formare oltre che futuri mediatori, interpreti e traduttori tecnicamente preparati, anche futuri cittadini consapevoli”.

L’Agenzia Nazionale ringrazia tutti i partecipanti all’evento per la partecipazione attiva e per i contributi apportati.

 

36621990_10157558245066258_6964888425128263680_o

 

 

Consulta le presentazioni:

1_Presentazione ERASMUS 2021_2027_Sara Pagliai

2_Presentazione Fondo Giovani 2017 – 2018 MIUR_Marzia Foroni

3_Presentazione Virtual Exchange_Claudia Peritore

4_Presentazione Ufficio Finanziario

5_Presentazione Tassazione_Stefania De Lellis

6_Presentazione Ufficio Gestionale

7_Presentazione Esiti e valutazioni_Clara Grano

8_Presentazione ESN Italia_Vittorio Gattari

9_Presentazione I PAVIA01_4 luglio 2018

10_Presentazione I FROSINO02_5 luglio 2018

11_Presentazione I MILANO14_6 luglio 2018

12_Presentazione I BERGAMO05_6 luglio 2018

13_Info #ErasmusDays & Call 2019

 

 

Claudia Peritore
Michela Bucci

Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire
Settore Istruzione Superiore