Istruzione scolastica

Per la community eTwinning il tema del 2021 è “Media Literacy & Disinformation”

19/01/2021
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fin dalla sua nascita – nel 2005 – la community eTwinning promuove l’alfabetizzazione mediatica concentrandosi sull’integrazione degli strumenti digitali nella vita quotidiana di insegnanti e studenti. Particolare enfasi è stata data alla cittadinanza digitale, con lo scopo di diffondere consapevolezza e responsabilità negli studenti sull’uso degli strumenti digitali.

Con lo sviluppo dei social e la crescita esponenziale della produzione e diffusione delle informazioni online diventa sempre più centrale considerare la media literacy e la lotta alla disinformazione e alle fake news sfide quantomai attuali, soprattutto a scuola, per la formazione delle nuove generazioni di cittadini.

Anche per questo motivo, nel 2021, la community di eTwinning vuole dedicare tutte le sue risorse a questa tematica, inaugurando l’anno su Media Literacy and Disinformation”. L’obiettivo sarà quello di coinvolgere scuole e docenti, ma anche famiglie, istituzioni, ambasciatori e tutti gli stakeholders (incluse ovviamente le Unità nazionali eTwinning), per sensibilizzare sul tema e far fronte alle sue problematiche attraverso numerose attività, tra cui: opportunità di sviluppo professionale, eventi e convegni online, campagne di comunicazione, produzione di pubblicazioni e articoli.

Le aree di intervento sulle quali saranno concentrate le attività della rete eTwinning riguarderanno in particolare:

A partire dal 21 gennaio l’Unità nazionale eTwinning Indire ha già attivato un primo ciclo di webinar esperti dedicati alla tematica, rivolti a docenti e studenti. Clicca qui per maggiori info e come partecipare.

Ma cosa si intende per “alfabetizzazione mediatica” e “disinformazione”?

L’Azione preparatoria per l’alfabetizzazione mediatica per tutti 2020 della Commissione europea descrive l’“alfabetizzazione mediatica” come un termine-ombrello che include tutte le capacità tecniche, cognitive, sociali, civiche e creative che consentono ai cittadini di accedere ai media, di svilupparne una comprensione critica e di interagire con essi.

Per “disinformazione” si intendono quelle informazioni dimostratesi false e fuorvianti che vengono create, presentate e diffuse per ottenere un tornaconto economico o per ingannare intenzionalmente il pubblico, e che potrebbero creare danni sociali o pubblici.

Unisciti all’avventura di quest’anno e scopri l’inestimabile valore di un utilizzo consapevole delle informazioni con la tua classe!


>> Scopri di più su eTwinning

>> Partecipa alla formazione online eTwinning