EXPO

EPALE a EXPO: alimentazione e acquisto consapevole nell’educazione degli adulti

Alessandra Ceccherelli

22/07/2015 - 16:30

EXPOIl 22 luglio l’educazione degli adulti sarà protagonista a Expo per parlare di consapevolezza alimentare e scelte di acquisto: due temi importanti per tutti i cittadini che diventano percorsi educativi non formali grazie alla collaborazione europea.
A curare l’incontro sarà l’Unità nazionale EPALE che ha colto l’occasione di Expo per realizzare un duplice obiettivo: raccontare le esperienze di quattro progetti finanziati dai programmi europei e presentare la piattaforma europea EPALE a tutti i visitatori di Expo.
L’educazione degli adulti passa anche dalle scelte consapevoli che ogni cittadino deve essere in grado di operare, con la possibilità di influenzare in modo determinante il proprio ambiente, ma anche il proprio benessere e i progetti scelti rappresentano diversi contesti sociali e diverse possibilità educative tutte collegate a alimentazione, cibo e sostenibililtà, in linea con i temi di Expo 2015.

Cibo in carcere e valore del territorio è il focus di Taste of freedom, percorso di educazione alimentare realizzato dalla Cooperativa Beniamino onlus di Portoferrario (LI) con il contributo di Slowfood per lavorare con i detenuti all’acquisizione di alcuni principi della sana e corretta alimentazione, utilizzando la conoscenza delle tradizioni e dei prodotti locali di ciascuno dei 5 paesi coinvolti.
I GAS (Gruppi di Acquisito Solidale) come laboratori per acquisire competenze sono al centro del progetto Social Start Ups- Unlocking the entrepreneurial talent of EPGs, della ONG umbra Tamat, per sviluppare, testare e validare una metodologia di apprendimento per adulti nell’acquisto consapevole.
Infine salute e alimentazione sono i temi di Healthy Lifestyles, dell’Università Senza Età di Udine, dedicato alla prevenzione di malattie cardiovascolari e diabete con la corretta nutrizione e lo stile di vita sano, e What’s on your plate? proposto dall’Associazione Eurocultura di Vicenza per contrastare l’obesità, con la conoscenza e l’informazione sul cibo inserita anche nel contesto familiare, un problema comune delle società europee che necessita di strategie condivise.

I quattro progetti sono realizzati da associazioni, operanti in diverse realtà e regioni del territorio, in partenariati europei nati grazie al contributo dei Programmi comunitari per l’istruzione, in particolare LLP – Grundtvig – e l’attuale Erasmus+ – azione chiave 2 ambito Adulti.

epale-logo-Q-webEPALE ha lo scopo di aprire all’Europa il dibattito nazionale sui tanti temi che intersecano i percorsi educativi pensati per gli adulti, anche a livello non formale. L’appuntamento di Expo rappresenta il terzo incontro tematico proposto per far conoscere e promuovere la community europea dedicata agli operatori EDA, EPALE – Electronic Platform for Adult Education.

 

Data: 22 luglio 2015, ore 16:30

Luogo: Milano Expo, Vivaio Scuole – Padiglione Italia

Partecipazione: libera

Per informazioni: epale@indire.it

Guarda il Programma

 

Visita il sito di Vivaio Scuole con il programma giornaliero. I materiali saranno resi disponibili dal giorno seguente l’incontro.