Generazione Erasmus, un valore per l’Europa: La Sapienza dedica una giornata alla mobilità

Elena Maddalena

29/04/2016 - 09:00

Venerdì 29 aprile alle ore 9.30, nell’aula magna del Rettorato (piazzale Aldo Moro 5), l’Università “La Sapienza” di Roma organizza “Generazione Erasmus, un valore per l’Europa”, una giornata sulla mobilità internazionale in memoria delle tredici studentesse vittime lo scorso 20 marzo dell’incidente a Tarragona mentre svolgevano la loro esperienza di formazione universitaria all’estero.

La manifestazione in aula magna prevede una prima parte riservata alla commemorazione e al ricordo delle ragazze morte in Spagna. Ai saluti del Rettore Eugenio Gaudio seguono le testimonianze di parenti e amici di Francesca Bonello, Elisa Valent, Valentina Gallo, Elena Maestrini, Lucrezia Borghi, Serena Saracino e Elisa Scarascia Mugnozza. Quest’ultima era una studentessa del corso di laurea in Medicina e chirurgia della Sapienza, impegnata nel volontariato, oltre che nel percorso Erasmus. Nella seconda parte della mattinata, il Presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento europeo Silvia Costa interviene sulle prospettive europee per la mobilità, l’integrazione e l’internazionalizzazione, mentre il Presidente dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire Giovanni Biondi farà un primo bilancio del programma Erasmus alle soglie dell’anniversario dei 30 anni.

Coordinano le due sessioni i giornalisti Corrado Zunino de “La Repubblica” e Federico Taddia di Radio 24. Conclude i lavori il prorettore per le Reti universitarie europee e Coordinatore istituzionale Erasmus della Sapienza Luciano Saso.

La manifestazione segue di qualche giorno l’Open Day Erasmus+ che si è svolto il 22 aprile a Roma, su iniziativa dell’Indire, in collaborazione con il ministero dell’Ambiente e il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Si è trattato di una giornata di informazione e incontro per i giovani sull’educazione ambientale e la mobilità internazionale, organizzata in occasione della 46a Giornata Mondiale della Terra. L’iniziativa ha previsto anche un omaggio alle studentesse Erasmus decedute in Spagna: nel parco di Villa Borghese sono stati infatti piantati 13 alberi in memoria delle ragazze. L’evento rientrava nell’ambito del Villaggio per la Terra, la manifestazione di Earth Day Italia che dal 22 al 25 aprile offre la possibilità di partecipare a spettacoli, concerti, laboratori e seminari sui temi della tutela e della sostenibilità ambientale.

Per partecipare alla giornata del 29 aprile occorre compilare il modulo online su questa pagina entro le ore 12 di martedì 26. La partecipazione sarà consentita fino ad esaurimento posti: per accedere all’evento è necessario ricevere l’email di conferma che sarà inviata nella giornata di mercoledì 27.