“Liberi di apprendere”. Seminario sull’educazione degli adulti in carcere

Alessandra Ceccherelli

04/04/2016 -

Le sfide poste dall’educazione in carcere sono il tema scelto per il seminario “Liberi di apprendere” che si terrà a Napoli, il 4 e 5 aprile 2016, due giornate dedicate all’educazione degli adulti rivolta ai detenuti e al personale dell’amministrazione penitenziaria, alla presenza di buone prassi e esperti delle politiche nazionali ed europee. L’incontro si configura come Seminario nazionale di monitoraggio tematico Erasmus+ organizzato in collaborazione con l’Unità nazionale EPALE.

Il seminario di Napoli si rivolge a circa 200 docenti delle scuole in carcere, volontari, operatori e a tutti coloro che svolgono percorsi di educazione formale e informale nelle carceri  per promuovere una sempre maggiore cultura del rispetto di chi è privato della libertà e di chi in tali difficili contesti opera.

Il tema sarà analizzato non solo alla luce della situazione dei detenuti nelle carceri del nostro Paese, ma anche alla luce delle politiche europee dove da sempre l’educazione in carcere è un tema prioritario. Saranno infatti presenti, accanto a rappresentanti dell’amministrazione penitenziaria nazionale, due esperti europei in grado di contribuire al dibattito con informazioni e esperienze di progettazione finanziate a livello comunitario.

Durante la seconda giornata, dedicata alle iniziative nazionali e ai progetti svolti, saranno presentate attività di teatro in carcere, di didattica laboratoriale e professionalizzazione, cura di sé, cittadinanza attiva.

Il seminario è organizzato in collaborazione con EPALE Italia. Al fine di consentire una piena partecipazione ai lavori del seminario, verrà richiesto a tutti i partecipanti di essere iscritti a EPALE (link all’iscrizione a EPALE).

 

Data seminario: 4-5 aprile 2016 (pomeriggio + mattina)

Luogo: Napoli, I.T.I.S. Augusto Righi, Via John Fitzgerald Kennedy, 112

Target: docenti delle scuole in carcere, volontari, formatori e tutti coloro che svolgono attività formative formali e non formali in contesti penitenziari

La partecipazione è su invito. La selezione è in corso di svolgimento, sulla base delle richieste pervenute alla scadenza del 7 marzo. Per informazioni scrivere all’indirizzo: epale@indire.it.