Come candidarsi per un progetto di mobilità

Alessandra Ceccherelli

INFORMAZIONI VALIDE PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO 2017

La candidatura non è individuale ma si inserisce in un progetto di mobilità dello staff della scuola nell’ambito dell’Azione chiave 1, presentato dall’Istituto scolastico di appartenenza o da un Consorzio coordinato dall’Ufficio scolastico regionale (o ente equivalente per le Regioni a statuto speciale).

La candidatura avviene attraverso un modulo elettronico, eform, predisposto dalla Commissione europea comune a tutti i Paesi.

Vai alla sezione PARTECIPA e scarica il modulo di candidatura valido per il 2017

I passi da seguire

  • EU LOGIN Autenticazione attraverso il sistema di autenticazione della Commissione Europea (ex ECAS)
  • Registrazione in URF, Unique Registration Facility, il portale europeo del partecipante per ottenere il codice PIC identificativo di ogni organismo, valido per tutte le candidature Erasmus+
  • Sei già in possesso di codice PIC?
    Se per precedenti candidature l’Istituto è già stato autenticato al sistema europeo, già registrato in URF ed è in possesso di un codice PIC non è necessario ripetere la procedura.
    Il PIC resta valido per ogni nuova candidatura Erasmus+
  • Scarica il modulo eform valido per a scadenza del 2 febbraio 2017
  • Compila la candidatura
    Nel compilare la candidatura è utile leggere le schede europee per la valutazione formale e di qualità, utilizzate dagli esperti valutatori, per rispondere al meglio ai criteri utilizzati per la selezione delle domande.
    Le sezioni Come fare un buon progetto, come costruire il budget e valutazione contengono molte informazioni utili per presentare una proposta di qualità
  • Invia l’eform online
    La candidatura deve essere inviata online entro il 2 febbraio 2017, ore 12:00.
    Vi consigliamo di non aspettare l’ultimo momento e di verificare prima cosa fare in caso di problemi tecnici nell’invio