Istruzione scolastica


Erasmus+ contribuisce alla costruzione dello Spazio europeo dell'educazione, promuove la qualità dell’insegnamento e della formazione, lo sviluppo di competenze chiave per l’apprendimento, le competenze digitali, l’accesso a un’istruzione di qualità per tutti e lo sviluppo dell’identità europea.

Mobilità dello staff

Erasmus+ offre al personale della scuola la possibilità di partecipare a esperienze di mobilità per apprendimento, con l’obiettivo di rafforzare la dimensione europea e la qualità dell’insegnamento, attraverso lo sviluppo professionale, l’apprendimento delle lingue, la condivisione e il trasferimento delle migliori pratiche didattiche o di sviluppo scolastico.

Un progetto di mobilità finanziato con l’Azione Chiave 1, può comprendere varie tipologie di attività presso scuole o enti con sede in uno dei Paesi aderenti al Programma. Deve rispondere a esigenze di sviluppo dell’Istituto chiaramente identificate e garantire che l’esperienza europea sia adeguatamente riconosciuta e condivisa.

È fondamentale che tutte le attività siano attuate nel rispetto degli Standard di qualità Erasmus+ che riguardano aspetti di realizzazione concreta del progetto come la gestione della sovvenzione, la selezione e la preparazione dei partecipanti, la definizione, valutazione e riconoscimento dei risultati di apprendimento, la condivisione dei risultati del progetto, ecc.

Attività possibili

Job shadowing
da 2 a 60 giorni
Periodo di affiancamento presso una scuola partner o altro ente competente in materia di istruzione scolastica che permette di osservare le modalità di lavoro, acquisire nuove strategie di insegnamento, valutazione, organizzazione scolastica. Si tratta di un’esperienza informale che sviluppa il lavoro in team e la collaborazione fra insegnanti di paesi diversi.

Attività di insegnamento
da 2 giorni a un anno
Incarichi di insegnamento in una scuola europea per operatori della scuola dell’infanzia e insegnanti di scuola primaria o secondaria. Insegnare all’estero permette di acquisire una visione più ampia del mondo della scuola, scambiare conoscenze con i colleghi di un altro paese e sperimentare direttamente buone pratiche didattiche.
Gli istituti di invio e di accoglienza devono essere scuole.

Corsi strutturati ed eventi di formazione
da 2 a 30 giorni
Partecipazione a corsi, conferenze, seminari di formazione su temi in linea con gli obiettivi del progetto.
Il costo del corso è coperto dalla sovvenzione fino a un massimo di 10 giorni per ogni partecipante.

Visite preparatorie
Per preparare al meglio le mobilità di progetto, è possibile organizzare visite preparatorie presso la scuola o l’organizzazione ospitante, cui può partecipare qualsiasi persona eleggibile per le attività di mobilità dello staff e coinvolta nell’organizzazione del progetto. (Non prevista per Corsi strutturati ed eventi di formazione)

Mobilità blended
Oltre alla mobilità fisica, tutte le attività di mobilità dello staff possono essere alternate con attività virtuali per accompagnare e integrare le varie esperienze e coinvolgere insegnanti e staff in modo più ampio.

Chi può partecipare

Possono partecipare insegnanti, dirigenti scolastici e tutto il personale scolastico non docente in servizio presso l’Istituto; possono partire per una mobilità Erasmus+ anche docenti con contratto in scadenza o con contratto annuale purché in servizio nel momento in cui viene effettuata la mobilità.

Sostegno finanziario

La sovvenzione Erasmus+ copre i costi di viaggio, vitto, alloggio e corso nel caso della partecipazione a corsi strutturati (fino a max 10 giorni) e offre sostegno organizzativo alle scuole partecipanti.
Per tutte le attività è prevista la possibilità di un sostegno ulteriore per favorire le mobilità di partecipanti con minori opportunità, inoltre per la mobilità dello staff superiore a 31 giorni è possibile richiedere fondi per la preparazione linguistica.

Come fare domanda

La candidatura non è individuale ma deve essere presentata dalla scuola (o dal coordinatore di consorzio per conto delle scuole) che, a progetto approvato, dovrà selezionare i candidati per le varie tipologie di mobilità secondo criteri equi, trasparenti e opportunamente documentati.

mobilitascuola@indire.it


Come trovare un job shadowing o attività di insegnamento

Per organizzare un job-shadowing o un’attività di insegnamento è necessario prendere contatti con una scuola, un’organizzazione o ente di uno dei paesi aderenti al Programma e organizzare insieme un programma giornaliero delle attività che si intendono svolgere nel periodo di formazione.
Alcune possibilità per trovare la scuola o l’organizzazione ospitante

Come trovare un corso di formazione
  • Catalogo dei corsi a disposizione su School Education Gateway
    Permette di ricercare tra attività selezionate per insegnanti e personale amministrativo delle scuole di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria superiore.
    Non esiste una certificazione europea dei corsi presenti nel catalogo. Anche se alcuni corsi di formazione sono scaturiti da progetti europei o hanno ricevuto premi e riconoscimenti, la Commissione europea non rilascia certificazioni e non promuove un organizzatore piuttosto che un altro. 
  • Precedenti esperienze Erasmus+
  • Contatti personali
  • Ricerca libera

Scopri di più su questo Settore

Storie e buone pratiche

Pubblicazioni