Il Programma


Storie e buone pratiche

Formazione professionale

Learning Oucomes Based System

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il progetto

Learning Oucomes Based System, coordinata dall’Istituto Tecnico Commerciale Statale F. Scarpellini di Foligno è una buona prassi di Mobilità transnazionale finanziata in Erasmus+ nel 2018, la cui realizzazione è stata accompagnata da ulteriori sperimentazioni della scuola coordinatrice del progetto condotte nell’ambito del work based learning a livello nazionale e transnazionale. Ciò è stato fatto in modo da amplificare l’impatto di lunga durata del progetto, anche prevedendo l’utilizzo dello strumento ECVET sia per stage WBL che per i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento.
L’obiettivo è quello di rendere maggiormente partecipi gli imprenditori locali, migliorando la loro disponibilità ad ospitare studenti Erasmus provenienti da altri paesi europei ed a incrementare, al contempo, migliorare la qualità degli stage.
A quelle pianificate nei precedenti progetti si sono aggiunte nuove figure professionali in linea con i profili in uscita di un istituto di formazione professionale economico e, ed in particolare quelle per: servizi di alloggio e ristorazione, agenti di viaggio, assistenti fieristici e congressuali, guide turistiche, tecnici marketing, assistenti amministrativi.
Le imprese locali hanno, inoltre, firmato un protocollo d’intesa ed ai partecipanti è stato fornito un accordo di apprendimento ECVET secondo gli standard europei. È stato, infine, istituito un gruppo di lavoro PCTO/WBL con le parti interessate per decidere i moduli di formazione da formalizzare in base alle esigenze delle PMI. Grazie a questo lavoro congiunto è stato possibile costruire tirocini di qualità basati sul profilo del partecipante con un forte impatto sulla sua crescita personale e professionale.
Allo stesso tempo, questa collaborazione ha rafforzato il tessuto economico locale. A sostegno di ciò, la scuola funge anche da organizzazione di accoglienza per studenti di altri paesi europei che desiderano svolgere attività di tirocinio nelle PMI della zona.
Questa sinergia tra l’esperienza WBL nazionale e transnazionale e l’accoglienza di studenti Erasmus +, dovrebbe facilitare la convalida e il riconoscimento dei tirocini in Europa, fornendo al mondo produttivo una documentazione trasparente e leggibile. Per quanto riguarda il piano di mobilità transnazionale, è stato possibile aumentare il numero di partecipanti e prestare particolare attenzione all’inclusione.

Paesi Partner

Germania, Francia, Regno Unito e Spagna