Il Programma


Storie e buone pratiche

Formazione professionale
Sostenibilità ambientale
Studenti scuola

Written On Water: new models of work-based learning for promoting European scientific careers

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il progetto

Written On Water, coordinata da Gestione e Ricerca Ambientale Ittica Acque, è una buona prassi di Partenariato Strategico finanziata in Erasmus+ nel 2017, che ha avuto l’obiettivo di
mettere a punto un modello transnazionale di formazione basata sul lavoro (WBL), finalizzato, da un lato a generare competenze concrete di analisi chimico-fisica e idrobiologica delle acque fluviali, dall’altro a fornire orientamento alla carriera scientifica degli studenti europei.
Il progetto ha puntato a: migliorare le competenze in output degli studenti e quelle didattiche sia dei docenti, sia dei professionisti coinvolti nei percorsi di WBL nell’ambito tecnico-scientifico; promuovere una maggiore appetibilità delle professioni e delle carriere scientifiche, emancipando gli ambiti scientifici biologico ed ecologico dalla loro sudditanza rispetto al modello galileiano basato sulla centralità della matematica; promuovere l’incremento delle soft skills linguistiche e comunicative di studenti e docenti;
favorire l’internazionalizzazione e l’integrazione europea delle dinamiche scolastiche. Il progetto ha condotto alla realizzazione di tre prodotti su cui fa leva il percorso della sua sostenibilità e che sono:
linee guida per lo sviluppo di una metodologia apprendimento basato sul lavoro per rafforzare le competenze basate sul lavoro; un quadro di riferimento pratico per l’analisi dell’acqua; un documento sulla politica di insegnamento ambientale e sulla partecipazione del pubblico all’attuazione e all’educazione sulla salvaguardia dell’acqua.

Tutte le strategie messe a punto, sperimentate e validate durante i tre anni del progetto sono descritte e raccolte in tali documenti. Sono state, infatti, rese disponibili tutte le schede di campo utilizzate per la concreta attività di formazione basata sul lavoro, che hanno previsto attività di campionamento, analisi chimico-fisiche, strategie di interpretazione dei dati, organizzazione di eventi di sensibilizzazione, formalizzazione di curricula.

Grazie a tutto questo, il progetto ha puntato a realizzare un nuovo modello di scuola, in cui il percorso di formazione professionale (VET) si intreccia con quello scientifico-teorico più tradizionale, unendo la teoria alla pratica e aprendo così alla consapevolezza degli studenti alla concreta possibilità di intraprendere una professione scientifica vocata alla salvaguardia dell’ambiente, alla conoscenza della ricchezza e della bellezza degli eco-sistemi e alla sensibilizzazione dei cittadini su una tale necessità per la sopravvivenza del nostro pianeta.

Paesi Partner

Croazia e Polonia