Buone pratiche
Formazione

Il wellness come motore di sviluppo locale

Smiling professional hairdresser doing hairstyle for young men

Wellness Project: è una Buona prassi di mobilità transnazionale VET finanziata in Erasmus+ nel 2014

Il progetto

Wellness Project ha promosso la formazione e il rafforzamento della cultura aziendale nel settore del benessere della persona, come strumento economico per lo sviluppo territoriale di aree depresse. Obiettivo del progetto è stato quello di permettere ai giovani studenti di aumentare il proprio background professionale e culturale, imparando differenti metodi utilizzati nel wellness nei paesi partner, da utilizzare nella loro carriera professionale. I partecipanti al tirocinio transnazionale sono stati 30 studenti da estetista, che frequentavano la scuola coordinatrice del progetto; tutti gli studenti hanno partecipato al secondo o terzo anno, con almeno 18 anni di età.

Lo sviluppo

Gli organismi partner hanno ospitato i partecipanti per 30 giorni, mettendoli in diversi contesti di lavoro:

  • sull’isola di Malta, 14 ragazze hanno trovato impiego in molti centri di bellezza e benessere, che li hanno ricevuti in tempi diversi, insegnando loro l’estetica in uso a Malta;
  • in Spagna, ha accolto 10 studenti in una scuola di formazione per estetisti e parrucchieri, in cui c’era anche un salone di bellezza;
  • nel Regno Unito, con il sostegno della London Academy Placement, 6 studenti sono stati in grado di lavorare in centri estetici a Londra ed imparare tecniche diverse da quelle apprese in Italia.

 Le ricadute

Dopo il ritorno dalla mobilità, ogni partecipante ha potuto raccontare la propria esperienza ai colleghi di corso, vantando un patrimonio culturale e di esperienze unico nella vita. Dal punto di vista professionale, alcuni dei partecipanti hanno ricevuto offerte di lavoro, soprattutto nella città di Londra, dove l’estetica italiane è considerato tra le migliori in Europa.