Budget e finanziamento (ka2)

Alessandra Ceccherelli

La compilazione del budget di progetto è una parte fondamentale della candidatura a cui prestare grande attenzione per non incorrere in errori.
Il modello di finanziamento consiste in un menu di voci di costo che i candidati potranno scegliere sulla base delle attività da intraprendere e dei risultati da raggiungere.
Il finanziamento si basa su scale di costi unitari. Sono previsti contributi sulla base dei costi realmente sostenuti solo per le categorie Costi eccezionali e Bisogni speciali.

L’importo massimo finanziabile varia a seconda della durata del Partenariato strategico, con un massimale annuo pari a € 150.000
Partenariati di durata biennale: € 300,000
Partenariati di durata triennale: € 450,000

Guida Mobility Tool+ a cura della Commissione europea [Versone maggio 2016 EN]

Categorie di spesa

 

Questa voce di spesa riguarda tutti i Partenariati strategici in quanto è destinata a costi che saranno sostenuti da tutti i progetti. È un contributo unitario mensile per organismo partecipante basato sulla durata del Partenariato e sul numero dei partner coinvolti.

Importo per il Coodinatore : € 500
Importo per ogni partner: € 250
Importo massimo mensile: € 2.750

Costi ammissibili

  • Costi di pianificazione, amministrazione, coordinamento e comunicazione tra i partner
  • Costi per materiali e strumenti di apprendimento/insegnamento/formazione di piccole dimensioni
  • Costi legati alla cooperazione virtuale e alle attività di progetto locali (laboratori, organizzazione e tutoraggio delle attività connesse di apprendimento/formazione)
  • Costi legati alla promozione e disseminazione dei risultati (brochure, volantini, informazioni web)

Anche questa voce di spesa riguarda tutti i Partenariati strategici.
Un incontro di progetto è una riunione tecnica dedicata alla programmazione delle attività e coinvolge una piccola rappresentanza dei membri del partenariato ( da non confondere con mobilità per formazione/insegnamento etc nè con eventi moltiplicatori)
Il contributo copre i costi di viaggio e soggiorno per ogni partecipante ed è calcolato in base alla distanza chilometrica e al numero di partecipanti:

  • Fino a 100 Km non è previsto contributo.
  • da 100 a 1999 Km: Mobilità short distance € 575 per partecipante
  • oltre 2000 Km: Mobilità long distance € 760 per partecipante

Il massimale annuo per progetto è pari a € 23.000 (mediamente 35 mobilità per progetto all’anno)
I candidati devono giustificare la necessità degli incontri di progetto in termini di numero di incontri e partecipanti coinvolti.
La distanza deve essere calcolata utilizzando il Calcolatore di distanza europeo , uno strumento online reso disponibile dalla Commissione Europea.

Un’ opera d’ingegno deve avere carattere di innovazione e consistenza e deve essere intesa come un prodotto trasferibile, di ampio utilizzo e di impatto soprattutto all’esterno del Partenariato. È importante valutare bene le opere di ingegno indicate nella candidatura e approvate dall’Agenzia nazionale.
Cos’è un’opera d’ingegno e cosa no

Il contributo copre i costi legati alla produzione di opere di ingegno/risultati tangibili e innovativi (es.curricula, materiale pedagogico, risorse educative aperte, strumenti informatici, analisi, studi e ricerche, metodi di apprendimento tra pari).
È calcolato sulla base di costi unitari al giorno, per paese, per costi del personale per categoria:

Dirigenti Docenti/Formatori/Ricercatori Tecnici Personale amministrativo
€ 280,00 € 214,00 € 162,00 € 131,00

I costi del personale per i dirigenti e il personale amministrativo coinvolti nella gestione e implementazione del progetto dovrebbero essere imputati alla relativa voce di spesa > Gestione e implementazione del progetto.

Per Eventi moltiplicatori si intendono conferenze, seminari, eventi nazionali e transnazionali volti a sviluppare, condividere, testare, valorizzare e diffondere le opere d’ingegno realizzate, con un pubblico ampio. Possono essere finanziati solo eventi moltiplicatori nei Paesi del programma rappresentati nel Partenariato.
Il supporto per gli eventi moltiplicatori viene concesso solo se in relazione diretta con le opere d’ingegno ( quindi un progetto senza sovvenzioni per le opere d’ingegno non può ricevere supporto finanziario per l’organizzazione di eventi moltiplicatori) Nel caso in cui le opere di ingegno indicate in candidatura e approvate dall’Agenzia nazionale non vengano realizzate, i relativi eventi moltiplicatori non saranno considerati ammissibili ai fini del contributo.
Cos’è un evento moltiplicatore e cosa no

Il finanziamento consiste in costi unitari per partecipante come contributo alle spese di organizzazione, fino ad un massimo di € 30.000 per progetto

  • € 100 per partecipante locale
  • € 200 per partecipante internazionale

L’importo del contributo viene determinato in base al numero dei partecipanti esterni alle organizzazioni partner del Progetto

Contributo basato su COSTI REALI legati al subappalto o all’acquisto di beni e servizi.

75% dei costi eleggibili

MAX € 50.000 per progetto

Il subappalto deve essere correlato all’acquisto di beni e servizi che non possono essere forniti direttamente dalle organizzazioni partecipanti per motivi debitamente giustificati (es. attrezzature specifiche o lavoro di esperti).L’acquisto di attrezzature non può riguardare semplici apparecchiature per ufficio o altre attrezzature che normalmente sono usate dalle organizzazioni partecipanti.In base a quanto previsto dai regolamenti comunitari NON sarà concesso sostegno finanziario all’acquisto di attrezzature, tranne in casi molto specifici e opportunamente giustificati .Non sono ammissibili spese per PC, videocamere, fotocamere, stampanti, tablet etc.

La suddetta categoria comprende anche i costi relativi alla garanzia finanziaria che può essere richiesta dall’Agenzia Nazionale ai beneficiari che non dovessero avere requisiti di ente pubblico (vedi parte C – Financial Capacity della guida al Programma).

La sezione Special Needs può essere compilata solo nel caso in cui siano previsti costi aggiuntivi legati alla partecipazione alle Learning/Teaching/Training Activities di persone con bisogni speciali.
Il Contributo è basato su COSTI REALI e quindi bisogna inserire l’importo relativo alla spesa effettivamente prevista.

Questa voce di spesa riguarda le mobilità di breve e lungo termine per attività di formazione, insegnamento e apprendimento. La richiesta di contributo è ammissibile solo se la mobilità dà valore aggiunto al progetto e se opportunamente giustificata in candidatura.
Il contributo è calcolato sulla base di costi unitari e copre costi di viaggio, soggiorno (supporto agli individui) ed eventuale preparazione linguistica

VIAGGIO

Il contributo copre le spese di viaggio di andata e ritorno e viene calcolato sulla base di costi unitari per fasce di distanza (vedi tabella sotto). La fascia chilometrica si riferisce ad una sola tratta del viaggio mentre la tariffa corrispondente copre sia il viaggio di andata che quella di ritorno.

Per inserire correttamente nelle candidatura il contributo ai costi di viaggio delle mobilità, le distanze devono essere calcolate utilizzando il Calcolatore di distanza, uno strumento online messo a disposizione dalla Commissione europea: sulla base della distanza in km è necessario selezionare la fascia di distanza e la corrispondente tariffa da inserire nel budget.

Breve guida all’utilizzo del Calcolatore di distanza

Tabella costi unitari per il viaggio  
Km euro
10 – 99 Km 20 €
100 – 499 Km 180 €
500 – 1999 Km 275 €
2000 – 2999 Km 360 €
3000 – 3999 Km 530 €
4000 – 7999 Km 820 €
oltre 8.000 Km 1.300 €

 

Contributo aggiuntivo per spese di viaggio nazionale A/R (top up)

Si tratta di un contributo unitario di € 180 per partecipante (inclusi gli accompagnatori)

  • per un viaggio A/R per raggiungere l’aeroporto principale e/o una stazione del bus o del treno all’interno del paese di origine
  • e/o per un viaggio A/R per raggiungere una destinazione finale estremamente lontana da un aeroporto principale e/o da una stazione del bus/treno all’interno del paese ospitante.

Per ogni mobilità possono essere richiesti al massimo due top up (di 180 euro ciascuno): uno ad integrazione delle spese sostenute per il viaggio nel paese di invio, ed uno ad integrazione delle spese per il viaggio sostenute nel paese di destinazione; possono essere richiesti due top up solo nel caso in cui le spese aggiuntive di viaggio superino i 225 euro sia nel paese di invio che in quello di destinazione.
Si ricorda che tale richiesta di contributo deve essere ben motivata nel modulo di candidatura

 

SUPPORTO AGLI INDIVIDUI

Il contributo copre i costi di soggiorno dei partecipanti (vitto, alloggio, trasporti locali) è calcolato sulla base di scale di costi unitari per paese e per durata di permanenza all’estero.

Mobilità di lungo termine (da 2 a 12 mesi)

  • mobilità dello staff per insegnamento e formazione
  • mobilità per studio degli alunni

Mobilità di breve termine

  • eventi di formazione congiunta per staff (3 gg a 2 mesi)
  • mobilità mista (virtuale e fisica) dei discenti (5 gg a 2 mesi)
  • attività di progetto congiunte fra gruppi di alunni (5 gg a 2 mesi)

 

OVERSEAS COUNTRIES – Novità 2017

Nel caso in cui siano previste attività di mobilità DA e PER i territori di oltremare e gli importi forfettari non coprano i costi di viaggio effettivi, vi è la possibilità di richiedere la copertura di tali costi nella sezione Exceptional Costs (Overseas Countries and Territories Travel Costs) che prevede la copertura del costo reale del viaggio fino all’80%.

Il ricorso a questa voce di costi eccezionali è previsto se gli importi forfettari non arrivano a coprire al massimo il 70% del costo reale del biglietto:
Esempio : contributo unitario per viaggio € 360.00
costo reale del biglietto € 650.00 ( il cui 70% è € 455.00 )
l’importo rimborsato dall’ AN sarà di € 520.00 (80% di € 650.00)

NB: In questi casi i costi di viaggio NON devono quindi essere richiesti nella sezione Travel ma soltanto nella sezione Exceptional Costs (Overseas Countries and Territories Travel Costs) e devono inoltre essere opportunamente motivati in candidatura
NB: Questa voce di contributo copre i costi di viaggio (nel caso in cui risultino particolarmente alti) dei partecipanti provenienti dalle Regioni periferiche e dai Territori d’Oltremare

 

PREPARAZIONE LINGUISTICA

Questo contributo, basato su costi unitari, è ammissibile solo per mobilità di lunga durata cioè da tra 2 e 12 mesi.
L’importo massimo per ogni partecipante è pari a € 150,00

Le prime due voci , Gestione e implementazione e Incontri di progetto transnazionali possono essere richieste per tutti i tipi di partenariati strategici: queste vosi sono infatti contributi per costi di progetto che dovranno essere sostenuti per tutti i progetti. Le altre voci di spesa possono essere richieste solo per quei progetti che perseguono obiettivi più consistenti in termini di opere d’ingegno/prodotti finali, disseminazione dei risultati o attività di insegnamento, formazione e apprendimento.
Inoltre, se giustificati dalle attività di progetto, possono essere coperte sulla base dei costi reali le spese per la partecipazione delle persone con bisogni speciali e altri costi eccezionali.

Modalità di erogazione del finanziamento a seconda del tipo di Partenariato:
Partenariati strategici settoriali o transettoriali: l’intero finanziamento del progetto viene erogato al coordinatore
Partenariati composti da sole scuole: ciascuna scuola riceverà il finanziamento dall’Agenzia nazionale di appartenenza.