Happy group of college students

Opportunità per l’istruzione superiore e obiettivi strategici

Alessandra Ceccherelli

Cosa può fare Erasmus+ per l’istruzione superiore?

  • Promuovere la modernizzazione e l’internazionalizzazione degli Istituti di istruzione Superiore
  • Migliorare le competenze del personale dell’Istruzione Superiore e rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento
  • Rafforzare gli strumenti di riconoscimento e convalida di competenze e qualifiche acquisite, al fine di ottenere un più semplice riconoscimento a livello europeo
  • Ampliare la conoscenza e la comprensione delle politiche e delle pratiche educative dei paesi europei
  • Accrescere le opportunità per lo sviluppo professionale e la carriera del personale
  • Aumentare il livello di inclusione
  • Accrescere le potenzialità di occupazione e le prospettive di carriera degli studenti
  • Rafforzare lo spirito d’iniziativa e l’imprenditorialità degli studenti
  • Rafforzare la consapevolezza interculturale e la partecipazione attiva nella società
  • Favorire la prosecuzione dell’istruzione o formazione dopo un periodo di mobilità all’estero
  • Incrementare le competenze digitali e linguistiche

 

Mobility Consortia, per la mobilità di studenti e staff

Nel settennio Erasmus+ 2014/2020 il ruolo dei Mobility Consortia è fortemente rafforzato.

Il Consorzio, a base nazionale, può essere composto da:

  • Istituti di istruzione superiori titolari di una valida Erasmus Charter for Higher Education (ECHE)
  • Ogni altra organizzazione pubblica o privata attiva nel settore del mercato del lavoro, dell’istruzione, della formazione, della gioventù, capaci di apportare un valore aggiunto al progetto del Consorzio.

La composizione minima di un Consorzio è la seguente:

  • tre organizzazioni eleggibili, di cui almeno un Coordinatore e due Istituti di Istruzione Superiore partner (possessori di Erasmus Charter for Higher Education – ECHE). Ciascun partner del Consorzio deve provenire dallo stesso Programme Country.

Attraverso la costituzione di un Consorzio è ora possibile effettuare tutti i tipi di mobilità individuale: per studio, per traineeship, per docenza e per formazione dello staff.

Accreditation:

Per essere eleggibile al finanziamento, il Consorzio deve essere titolare di un valido “Mobility Consortium Certificate”, la cui acquisizione è contestuale alla richiesta di finanziamento.

I vantaggi di un Consorzio:

Per i consorziati

  • Internazionalizzazione di ciascun partner;
  • Nuove forme di collaborazione con Istituti e imprese straniere;
  • Costruzione di una rete sul territorio nazionale;

Per gli Istituti

  • Aumentare il proprio potere di attrazione, offrendo un ventaglio di sedi italiane per traineeship in cambio di sedi straniere per traineeship;
  • Aumentare le sedi dove svolgere una mobilità all’estero, beneficiando dei contatti di tutti i partner del Consorzio;
  • Beneficiare del valore aggiunto derivante dalla mobilità dello staff e dei docenti;
  • Incrementare il numero delle mobilità;
  • Ottimizzare le risorse offerte da ciascun partner del Consorzio (es. servizio visti per mobilità da e per Partner Country, supporto per la ricerca dell’alloggio, etc.) e le borse di studio attribuite a ciascun Istituto di istruzione Superiore.

Per le imprese

  • Ospitare studenti/staff di Paesi stranieri con competenze specifiche acquisite nel Paese di provenienza, avendo l’opportunità di individuare future nuove risorse, da integrare nel proprio organico e maggiori opportunità di contribuire alla creazione di nuove figure professionali richieste dal mercato;
  • Contribuire ad avvicinare mondo del lavoro e mondo accademico;
  • Networking con Istituti di istruzione Superiore ed organizzazioni estere

Partecipanti eleggibili

  • Tutti gli studenti regolarmente iscritti ad un corso di primo, secondo o terzo ciclo (dottorato e master universitario incluso). Per la mobilità di studio sono eleggibili gli studenti inscritti dal secondo anno del I° ciclo.
  • Gli studenti laureati possono beneficiare della mobilità per traineeship entro un anno dalla laurea, se ne hanno fatta richiesta prima dell’ottenimento del titolo. Il periodo di eleggibilità, in questo caso, è di 12 mesi dal giorno del conseguimento del titolo di laurea.
  • Tutto lo staff delle organizzazioni costituenti il Consorzio.

Attività eleggibili

Mobilità per gli Studenti:

  • Per studio;
  • Per traineeship.

Mobilità per lo Staff:

  • Per traineeship;
  • Per docenza.

 

Progetti approvati

 

L’Italia dal 2013 partecipa al progetto dedicato al tema Work Based Learning:
http://www.na-bibb.de/index.php?id=2071;
http://europa.eu/rapid/press-release_IP-13-634_it.htm.
Con tale dicitura si identificano tutte quelle attività, che vedono la collaborazione del mondo del lavoro e del mondo accademico, dirette a fornire agli studenti esperienze di apprendimento strutturate che possano tradursi in competenze facilmente traducibili dalla teoria alla pratica (programmi di istruzione superiore adeguati alle esigenze dell’economia nazionale ed europea): l’obiettivo principale del WBL è quello di rafforzare l’occupabilità. Il focus iniziale è stato quello di individuare progetti, sotto il Programma LLP, che avessero attuato best practices, attraverso le quali le Università e le imprese sono riuscite a ridurre il gap tra offerta formativa e domanda di lavoro (teoria e pratica). I migliori Progetti selezionati che abbiano realizzato prodotti riconducibili alla capacità di avvicinare offerta formativa e domanda lavorativa, confluiranno su una piattaforma denominata TOOLKIT.