Oltre l’Europa

Valentina Riboldi

La dimensione internazionale è la grande novità della Programmazione comunitaria 2014-2020 in ambito Istruzione e Formazione. Le misure attuate in tal senso sono dedicate soprattutto al settore dell’istruzione superiore.

L’istruzione superiore è forte dal 1987 delle possibilità offerte da Erasmus, programma flagship dell’Unione Europea che ha consentito:

  • nel 2013, il raggiungimento di 3.000.000 di studenti con una esperienza di mobilità internazionale;
  • dal 2007 invece ha introdotto la possibilità, per gli studenti, di candidarsi per una mobilità a fini di traineeship e da sempre, inoltre, vede nell’Italia uno dei Paesi che maggiormente contribuisce a far crescere i numeri della partecipazione complessiva europea.

Erasmus+ 2014-2020 raccoglie i frutti di tanto lavoro e i tanti successi aggiungendo un tassello alle sfide globali, anche occupazionali, che l’Europa affronta: l’apertura al mondo è la grande novità!

Tantissime le opportunità per studenti, mondo accademico e imprenditoriale:

  • mobilità internazionale per crediti degli individui e titoli di master congiunti Erasmus Mundus (nell’ambito dell’azione chiave 1) che promuovono la mobilità degli studenti e del personale da e verso i paesi partner;
  • progetti di sviluppo delle capacità, capacity building, nell’istruzione superiore (nell’ambito dell’azione chiave 2) che promuovono la cooperazione e i partenariati, i quali hanno un impatto sulla modernizzazione e sull’internazionalizzazione degli istituti e dei sistemi d’istruzione superiore dei paesi partner, in particolare dei paesi partner confinanti con l’UE;
  • sostegno al dialogo politico (nell’ambito dell’azione chiave 3) tramite la rete di esperti per la riforma dell’istruzione superiore nei paesi partner confinanti con l’UE, le associazioni internazionali di ex allievi, il dialogo politico con i paesi partner ed eventi di attrattiva e promozione internazionale;
  • attività Jean Monnet al fine di stimolare l’insegnamento, la ricerca e la riflessione nel settore degli studi sull’Unione europea in tutto il mondo.

Ma anche altre azioni del programma come i Partenariati Strategici e le Alleanze per la conoscenza sono aperte alle organizzazioni dei paesi partner nella misura in cui la loro partecipazione fornisce valore aggiunto al progetto.

Riportiamo di seguito i Paesi Partner inclusi in Erasmus+

Si rimanda alla Guida del Programma per i dettagli circa la partecipazione di ciascuna Regione alle azioni Erasmus+.

Paesi Terzi confinanti con l’EU

Balcani occidentali
(regione 1)
Paesi del partenariato orientale
(regione 2)
Paesi del Mediterraneo meridionale
(regione 3)
 Federazione russa
(regione 4)
AlbaniaBosnia-ErzegovinaKosovoMontenegroSerbia ArmeniaAzerbaigianBielorussiaGeorgiaMoldovaTerritorio dell’Ucraina riconosciuto dal diritto internazionale AlgeriaEgittoGiordaniaIsraeleLibanoLibia

Marocco

Palestina

Siria

Tunisia

Territorio della Russia riconosciuto dal diritto internazionale

 

Altri Paesi partner

Regione 5 Andorra, Monaco, San Marino, Stato della Città del Vaticano, Svizzera
Regione 6
Asia
Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, Filippine, India, Indonesia, Laos, Malesia, Maldive, Mongolia, Myanmar, Nepal, Pakistan, Repubblica democratica popolare di Corea, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam
Regione 7
Asia centrale
Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan.
Regione 8
America Latina
Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Uruguay, Venezuela
Regione 9 Iran, Iraq, Yemen
Regione 10 Sud Africa
Regione 11 Angola, Antigua e Barbuda, Belize, Capo Verde, Comore, Bahamas, Barbados, Benin, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Ciad, Congo (Brazzaville), Congo (Kinshasa), Costa d’Avorio, Gibuti, Dominica, Eritrea, Etiopia, Figi, Gabon, Gambia, Ghana, Giamaica, Grenada, Guinea-Bissau, Guinea equatoriale, Guyana, Haiti, Isole Cook, Isole Marshall, Isole Solomon, Kenya, Kiribati, Lesotho, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali, Mauritania, Maurizio, Micronesia, Mozambico, Namibia, Nauru, Niger, Nigeria, Niue, Palau, Papua Nuova Guinea, Repubblica centrafricana, Repubblica Dominicana, Repubblica di Guinea, Ruanda, Saint Kitts e Nevis, Santa Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Samoa, Sao Tomé e Principe, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Somalia, Sud Sudan, Sudan, Sud Sudan, Suriname, Swaziland, Tanzania, Timor Est, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tuvalu, Uganda, Vanuatu, Zambia, Zimbabwe.
Regione 12 Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman, Qatar.
Regione 13 Australia, Brunei, Canada, Hong Kong, Giappone, (Repubblica di) Corea, Macao, Nuova Zelanda, Singapore, Taiwan, Stati Uniti d’America.