Istruzione superiore


Erasmus+ contribuisce alla formazione dello spazio europeo dell'istruzione, allo sviluppo di programmi di studio transnazionali e transdisciplinari, a metodi innovativi di apprendimento e di insegnamento. Promuove le possibilità di impiego, l'inclusione sociale, l'innovazione e la sostenibilità ambientale in Europa e oltre, offrendo a tutti gli studenti la possibilità di studiare o di formarsi all'estero

European Student Identifier (ESI)

Lo European Studenti Identifire (ESI) è un identificatore (ID) elettronico unico per gli studenti europei valido presso gli altri istituti di Istruzione europei. Consente di identificare, in tutta Europa, in maniera univoca l’identificativo e l’identità dello studente che accede ai servizi digitali. L’ESI è generato esclusivamente in modo automatico.

Tutti gli Istituti di Istruzione superiore che intendano realizzare mobilità Erasmus+ devono essere dotati di un sistema di autenticazione federato, che consente la generazione automatica dell’ESI.

Nel caso dell’Italia, il GARR ricopre il ruolo di operatore nazionale della federazione di identità IDEM (IDEntity Management per l’accesso federato), e assicura il servizio di inter-federazione eduGAIN che connette e permette la cooperazione tra le federazioni di identità di ogni parte del mondo.

In Italia, per garantire a tutti gli Istituti la piena partecipazione al Programma Erasmus+ 2021-2027, il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) in accordo con l’Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE e con la Federazione IDEM/GARR, ha elaborato una soluzione che faccia sì che tutti gli istituti italiani, compresi quelli non in grado di federarsi ad IDEM singolarmente, siano in grado di autenticare i propri studenti tramite credenziali compatibili con eduGAIN grazie al ruolo di INDIRE come “soggetto aggregatore” per il GARR, verso tutti quegli Istituti interessati. Per maggiori informazioni rivolgersi a mobilitahe@indire.it

Scopri di più su questo Settore

Storie e buone pratiche