Eventi

17-18/03
2022

eTwinning nella formazione dei futuri docenti, INDIRE coordina oltre 20 Università aderenti

Firenze

Il 17 e 18 marzo si riuniscono negli spazi dell’Istituto degli Innocenti di Firenze i rappresentanti delle oltre 20 università italiane aderenti al progetto eTwinning for Future Teachers – Initial Teachers Education (ITE), per la formazione iniziale dei docenti sulla piattaforma.

Si tratterà di un’occasione di scambio di buone pratiche tra le università aderenti al progetto, in relazione all’impatto della formazione eTwinning nel percorso di studio dei futuri docenti nel contesto nazionale ed europeo. L’incontro rappresenterà inoltre l’occasione per presentare i primi risultati di ricerca INDIRE e UniFi sull’impatto del progetto nella formazione degli studenti

Oltre allo staff dell’Unità nazionale eTwinning e dell’Agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE, sono in programma anche interventi di esperti quali: Maria Ranieri, Elena Gabbi, Ilaria Ancillotti dell’Università di Firenze; Maria Chiara Pettenati, Dirigente di ricerca Indire e Leonardo Tosi, ricercatore Indire. Concluderà l’evento Sara Pagliai, coordinatrice dell’Agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE.

Scarica il programma

Alcuni dettagli sul progetto Initial Teachers Education (ITE)

L’Unità nazionale eTwinning INDIRE aderisce ed è capofila dal 2012 dell’iniziativa europea ITE, che vede ad oggi il coinvolgimento di oltre 250 Istituti /Università europei per introdurre eTwinning nella Formazione Iniziale dei docenti.

L’adesione per le università convolte consiste principalmente in due attività:

  • L’inserimento di uno o più moduli eTwinning all’interno del percorso formativo dei futuri insegnanti, secondo le modalità concordate con ciascun Istituto coinvolto;
  • L’eventuale adesione (facoltativa) a una collaborazione internazionale con altri Istituti attraverso la realizzazione di uno o più progetti eTwinning in base alla comunanza di interessi e obiettivi.

Per le sue caratteristiche di flessibilità, sostenibilità e apertura all’innovazione e al confronto nazionale e internazionale, eTwinning risulta particolarmente indicato per la formazione dei futuri insegnanti che sempre più saranno chiamati a utilizzare le TIC nella didattica quotidiana, a supportare la comunicazione e l’apprendimento in lingua straniera, a lavorare per progetti coinvolgendo gli allievi in maniera attiva e sviluppando percorsi personalizzati di apprendimento che favoriscano lo sviluppo delle competenze chiave.

L’obiettivo della sperimentazione è quello di far diventare eTwinning un veicolo per introdurre in maniera semplice e naturale un modo diverso di fare scuola, attraverso l’uso regolare delle nuove tecnologie, la comunicazione in lingua straniera e l’apprendimento in contesto multiculturale.


>> Scopri di più sul progetto “eTwinning for Future Teachers – Initial Teachers Education (ITE)”