Istruzione superiore


Erasmus+ contribuisce alla formazione dello spazio europeo dell'istruzione, allo sviluppo di programmi di studio transnazionali e transdisciplinari, a metodi innovativi di apprendimento e di insegnamento. Promuove le possibilità di impiego, l'inclusione sociale, l'innovazione e la sostenibilità ambientale in Europa e oltre, offrendo a tutti gli studenti la possibilità di studiare o di formarsi all'estero

ECHE – Erasmus Charter for Higher Education

La ECHE (Erasmus Charter for Higher Education) o CEIS (Carta Erasmus per l’Istruzione Superiore) è l’Accreditamento rilasciato dalla Commissione Europea agli Istituti di Istruzione superiore (IIS) eleggibili per partecipare alle azioni di mobilità e di cooperazione nell’ambito di Erasmus+.

Una volta ottenuta, l’ECHE ha validità per l’intera durata del programma.

La Carta:

  • stabilisce i principi fondamentali a cui un Istituto deve conformarsi per l’organizzazione e l’attuazione della mobilità e della cooperazione di alta qualità;
  • indica i requisiti ai quali l’istituto accetta di adeguarsi per garantire servizi e procedure di alta qualità nonché la comunicazione di informazioni affidabili e trasparenti;
  • illustra la Strategia Istituzionale di Internazionalizzazione e Modernizzazione (EPS).

A questo link è possibile visualizzare e leggere un esempio di Carta Erasmus per l’Istruzione Superiore: https://ec.europa.eu/assets/eac/erasmus-plus/ECHE/Erasmus-ECHE-certificat_vert-IT.pdf

Chi può candidarsi

Possono richiedere la ECHE solo gli Istituti di Istruzione Superiore che “a prescindere dalle diverse possibili denominazioni, conformemente al diritto o alla prassi nazionale rilascino lauree riconosciute o altre qualifiche riconosciute di livello terziario, come pure qualsiasi altro istituto di istruzione a livello terziario comparabile che le autorità nazionali considerino ammissibile a partecipare al programma nei rispettivi territori“.
(Art. 2 comma 19 “Definizioni”, del Regolamento (UE) 2021/817 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 20 maggio 2021).

In Italia possono richiedere la ECHE:

  • Atenei;
  • Politecnici;
  • Istituti del Settore dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (es. Conservatori e Accademie di BB.AA., Accademia Nazionale di Danza, ecc.);
  • Scuole Superiori per Mediatori Linguistici (SSML)
  • Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Per approfondire:

http://www.miur.gov.it/tematica-its

A chi rivolgersi

Questa azione del Programma viene gestita, a livello centrale, dalla Commissione Europea tramite la propria Agenzia Esecutiva (EACEA) che valuta le candidature.

I contatti utili sono:

Quando inoltrare domanda

L’Istituto interessato è tenuto a presentare la propria candidatura entro la scadenza annuale, stabilita a livello comunitario.

Come fare domanda

La candidatura deve essere presentata on line collegandosi al portale Funding and Tender Opportunities – Single Electronic Data Interchange Area (SEDIA)​

Scopri di più su questo Settore

Storie e buone pratiche