Istruzione superiore


Erasmus+ contribuisce alla formazione dello spazio europeo dell'istruzione, allo sviluppo di programmi di studio transnazionali e transdisciplinari, a metodi innovativi di apprendimento e di insegnamento. Promuove le possibilità di impiego, l'inclusione sociale, l'innovazione e la sostenibilità ambientale in Europa e oltre, offrendo a tutti gli studenti la possibilità di studiare o di formarsi all'estero

Blended Intensive Programmes

L’Azione Chiave 1 si rinnova nel programma Erasmus+ 2021-2027 grazie all’introduzione dei programmi intensivi mistiblended intensive programmes, BIP. Sviluppati da gruppi di Istituti di istruzione superiore con un approccio pedagogico innovativo, i BIP prevedono brevi periodi di attività in presenza combinata con attività di apprendimento e cooperazione online, a cui possono partecipare gruppi congiunti di studenti, personale docente e staff amministrativo provenienti da diversi Paesi per collaborare a specifici compiti in modo collettivo e simultaneo.

In un programma intensivo misto (BIP), la componente virtuale è obbligatoria e l’uso di tecnologie digitali consente agli Istituti coinvolti sia di migliorare le capacità di attuazione di metodi di insegnamento e apprendimento innovativi, che di raggiungere un numero più ampio di discenti, coinvolgendo anche studenti provenienti da aree disciplinari con limitate opportunità di mobilità.

Un programma intensivo misto (BIP) può nascere da un programma esistente che viene rinnovato nelle modalità di erogazione o può essere del tutto nuovo, focalizzato su tematiche specifiche non insegnate altrove. La formula innovativa dei programmi intensivi misti è pensata per lo sviluppo di curricula transnazionali e transdisciplinari, di metodi di docenza e di apprendimento innovativi, compresa la collaborazione online, nonché per stimolare l’apprendimento basato sulla ricerca grazie ad un approccio “challenge-based” fortemente connesso al contesto attuale.

I programmi intensivi misti devono assegnare almeno 3 crediti ECTS agli studenti.

Organizzazioni partecipanti ammissibili

Un programma intensivo misto (BIP) deve essere progettato e realizzato da almeno 3 istituti di istruzione superiore titolari di ECHE provenienti da almeno 3 Paesi del Programma. Inoltre, può partecipare qualsiasi altro Istituto di istruzione superiore o organizzazione che abbia sede in un Paese aderente al Programma. Organizzazione intesa come impresa, ONG o centro di ricerca: tali organizzazioni possono partecipare e ricevere partecipanti per lo svolgimento di specifiche attività previste durante il BIP. Possono, inoltre, inviare formatori come staff invitato da impresa per partecipare al BIP.

Gli Istituti di istruzione superiore dei Paesi Partner possono partecipare ed inviare i partecipanti a proprie spese. Tali partecipanti non contano ai fini dei requisiti minimi.

Gli Istituti di istruzione superiore che realizzano il BIP possono sottoscrivere un accordo interistituzionale multilaterale.

Sede dell’attività

Un programma intensivo misto è coordinato da un Istituto di istruzione superiore titolare di ECHE, che solitamente è anche sede ospitante delle attività da svolgere in presenza; tuttavia, gli Istituti di istruzione che concorrono all’organizzazione del BIP possono scegliere una sede diversa e interna alla partnership.

Nel caso in cui il coordinatore del BIP sia un Istituto partner di un Consorzio di mobilità Erasmus+, l’Istituto di istruzione superiore ospitante può essere un altro degli istituti partner del Consorzio di mobilità Erasmus+.

L’Istituto di istruzione superiore ricevente può accogliere i partecipanti presso la propria sede o presso una diversa sede ospitante o altra organizzazione (impresa, associazione, ente pubblico), purché questa si trovi nello stesso Paese.

Durata dell’attività

La mobilità fisica va da 5 a 30 giorni.
Per la componente virtuale non è fissata una durata minima, tuttavia la mobilità combinata fisica e virtuale deve assegnare un minimo di 3 crediti ECTS agli studenti.

Partecipanti eleggibili

  • Studenti iscritti ad un Istituto di istruzione superiore titolare di ECHE e iscritti a corsi di studio finalizzati al conseguimento di una laurea riconosciuta o di un’altra qualifica di terzo livello riconosciuta (fino al livello di dottorato compreso).
  • Personale impiegato presso un Istituto di istruzione superiore titolare di ECHE di un Paese aderente al Programma.
  • Personale docente e formatori coinvolti nell’erogazione del Programma:
  • Personale impiegato presso un Istituto di istruzione superiore (ospitante il BIP o inviante partecipanti)
  • Personale di impresa impiegato in una qualsiasi impresa operante in un Paese aderente al Programma (organizzazione pubblica o privata attiva nel mercato del lavoro o nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù, della ricerca e dell’innovazione, inclusi gli impiegati dottorandi) invitato per una docenza

Il numero minimo di partecipanti in un programma intensivo misto per l’attività in presenza è di 15 discenti, ossia studenti e personale discente coinvolti nel BIP – esclusi i docenti e formatori – in mobilità Erasmus+. Sono ammessi ulteriori partecipanti se provenienti da Istituti di istruzione superiore di un Paese del Programma. Anche gli studenti appartenenti provenienti da Istituti di istruzione superiore di un Paese Partner possono partecipare al BIP ma non concorrono al numero minimo di 15 partecipanti non ricevendo una borsa Erasmus+.

Non è previsto un numero massimo di partecipanti, si raccomanda tuttavia equilibrio nel rapporto tra numero dei discenti e dei docenti/formatori per un’attività formativa efficace.

Non è previsto il pagamento di alcuna quota di iscrizione; tuttavia, ai partecipanti può essere richiesto un contributo per le attività extra curriculari come visite culturali guidate non direttamente connesse al programma.

Come e Quando inoltrare domanda

Gli istituti candidati dovranno presentare la domanda di sovvenzione entro le scadenze definite nella relativa Call for proposals

Per saperne di più sui temi presentati si rimanda alla guida al programma e alle disposizioni nazionali

Scopri di più su questo Settore

Storie e buone pratiche