Il Programma


Storie e buone pratiche

Formazione professionale
Sostenibilità ambientale

Buone pratiche

HERMES. – Harmonisation & Recognition of LAS education and training in MEmber States

Il progetto

HERMES è una buona prassi di Partenariato strategico, coordinata dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise G. Caporale, finanziata nel 2017, che ha riguardato la trasparenza e il riconoscimento delle competenze e delle qualifiche nel mercato del lavoro europeo di tutti i professionisti coinvolti nell’uso e nella cura di animali per scopi scientifici. HERMES ha affrontato questa sfida progettando, testando e convalidando una certificazione comune per la promozione della libera circolazione del personale competente negli Stati membri dell’UE, basata su un innovativo “certificato digitale” multilingue per il riconoscimento e la convalida dei risultati dell’apprendimento. Il progetto ha inteso fornire soluzioni adeguate e scalabili alla frammentazione del sistema LAS (Laboratory Animal Science) E&T proponendo un nuovo modello per pianificare e gestire l’istruzione e la formazione in LAS in Europa attraverso: la definizione di standard europei di qualità per l’istruzione e la formazione professionale su LAS; la valutazione di entrambe le organizzazioni e della loro offerta di formazione in LAS in relazione agli standard di cui sopra negli Stati membri; l’armonizzazione dei programmi di formazione professionale (IFP) sui LAS nell’UE; l’adozione di uno schema comune di certificazione delle conoscenze, abilità e abilità per la promozione della libera circolazione del personale competente all’interno del territorio dell’UE.

HERMES è stato primo tentativo di cooperazione a livello dell’UE tra le parti interessate coinvolte nel sistema di istruzione e formazione in scienze degli animali da laboratorio, con l’obiettivo di sviluppare e testare metodologie e strumenti volti all’armonizzazione e al riconoscimento reciproco dei programmi E&T negli Stati membri. I risultati intellettuali di questo progetto sono stati il riflesso dei principi del “Quadro per l’Istruzione e la Formazione” Europeo delle autorità nazionali competenti per l’attuazione della Direttiva 2010/63/UE sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici.

Destinatari degli interventi formativi elaborati sono: ricercatori incaricati di svolgere procedure su animali; ricercatori incaricati della progettazione sperimentale di procedure e progetti; tecnici e addetti alla cura degli animali operanti negli stabilimenti autorizzati; operatori che lavorano in stabilimenti autorizzati preposti all’applicazione di metodi umani di uccisione.

Paesi Partner: Germania, Grecia, Spagna e Svezia.