Il Programma


Storie e buone pratiche

Formazione professionale
Inclusione e diversità

LOST – Learning Opportunities, inStruments and Investigation Techniques

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il progetto 

LOST, coordinata dal Consorzio Pubblico Società della Salute Zona Pisana, è una buona prassi di Partenariato Strategico finanziata in Erasmus+ nel 2017, che ha avuto l’obiettivo di occuparsi dell’area di azione della risposta alle sparizioni, ove professionisti di diverso tipo che lavorano su casi di bambini e adulti scomparsi trarrebbe vantaggio dalla formazione specifica e dal supporto tecnico di operatori e formatori dell’IeFP. Questo tipo di professionisti potrebbero essere membri delle forze dell’ordine, delle forze di polizia, dei servizi segreti e della protezione civile, rappresentanti di Associazioni di volontariato o di ONG, personale di autorità pubbliche locali come assistenti sociali, psicologi che forniscono supporto alle famiglie, professionisti della salute e medici legali. Obiettivi del progetto sono: migliorare le competenze dei formatori e degli operatori tecnici nella cruciale prima fase di indagine; definire un nuovo profilo professionale di base a supporto di qualsiasi agenzia delle forze dell’ordine nella ricerca/indagine; aumentare e migliorare le politiche sociali delle Istituzioni Pubbliche locali per sostenere e proteggere le famiglie e in generale le loro comunità locali da questo fenomeno; sviluppare un nuovo modello operativo che possa essere facilmente trasferito in qualsiasi paese dell’UE utilizzando strumenti ICT innovativi e aperti. Il progetto LOST, al fine di contribuire a contrastare il fenomeno delle sparizioni di bambini ed adulti, ha sviluppato e testato un approccio operativo e una metodologia innovativa sul processo di indagine attraverso lo sviluppo di una nuova figura professionale in “Analisi -Informazione e Ricerca Missing People – AIRMP”, a supporto e potenziando il processo generale di indagine ed il coinvolgimento delle forze di polizia nei paesi dell’UE mediante la definizione, la condivisione e la convalida di un programma di formazione innovativo a livello transnazionale, testato e messo a punto in Italia, Spagna e Danimarca. Il pacchetto formativo è stato basato su un modello di competenza, tenendo conto delle indicazioni europee e nazionali nel campo del quadro delle competenze e valutato e ampiamente diffuso nei paesi europei, insieme al kit di strumenti per i servizi sociali.

Paesi Partner

Belgio, Danimarca, Grecia, Portogallo e Spagna