Il Programma


Storie e buone pratiche

Formazione professionale
Inclusione e diversità

SIGNS FOR WORK INCLUSION GAIN

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il progetto

 SIGNS FOR WORK INCLUSION GAIN, coordinata dalla Federazione Sociale Italiana per le Disabilità, è una buona prassi di Partenariato Strategico finanziata in Erasmus+ nel 2017, che ha avuto l’obiettivo di supportare le persone con problemi di udito sul luogo di lavoro, grazie alla realizzazione di un Dizionario della Lingua dei Segni basato sui termini tecnici nel settore dell’arredamento, della cucina e del turismo. E’ stata, a tal fine, sviluppata un’applicazione che contiene dizionari e brevi video per ogni singolo termine tecnico dei settori presi in considerazione dall’iniziativa. Dopo approfondite prove sul campo, sono stati sviluppati i dizionari corrispondenti con i termini tecnici più comuni in ambito professionale. Questi strumenti sono accessibili sia tramite PC che da dispositivi mobili per l’utilizzo “on demand” sul posto di lavoro da parte di manager e colleghi, come strumento di comunicazione con persone affette da problemi uditivi. Inoltre, per quest’ultimi, è possibile apprendere i termini tecnici nella Lingua dei Segni. Si prevede che questi segni siano gradualmente inseriti nella comunicazione di tutti i giorni, riducendo così l’utilizzo del vocabolario, che una volta raggiunto il proprio obiettivo verrà sempre meno utilizzato. SWING riunisce 5 partner provenienti da 4 paesi diversi: Italia, Spagna, Germania e Ungheria con competenze complementari e con il giusto background. Risultati del progetto sono quindi stati: la creazione di una Directory con parole, espressioni e azioni necessarie per una comunicazione adeguata con le persone con problemi uditivi; realizzazione di un video dizionario con parole, espressioni e azioni in diverse Lingue dei Segni; creazione di piattaforma attraverso la quale è possibile consultare le diverse analogie tra le 5 lingue, lingue parlate: inglese, italiano, spagnolo, tedesco e ungherese e le 4 lingue dei segni: Lingua dei segni italiana (LIS), Lingua dei segni spagnola (LSE), Lingua tedesca dei segni (DGS) e Lingua dei segni ungherese. Oltre ai singoli termini, è possibile consultare importanti informazioni sulla lingua dei segni. Creazione di una mobile App sulla formazione applicata al linguaggio dei segni in ambienti lavorativi. Questa App viene utilizzata direttamente nell’ambiente di lavoro per imparare la Lingua dei Segni e comunicare con le persone con problemi uditivi.

Paesi Partner

Germania, Spagna e Ungheria