Istruzione scolastica

Gestire al meglio la mobilità degli alunni: un nuovo manuale europeo e alcuni strumenti utili

25/08/2022

La Mobilità di lungo termine per gli alunni è una delle opportunità forse meno conosciute tra quelle offerte da Erasmus+ ma rappresenta sicuramente un “+” del Programma. Si tratta della possibilità per gli alunni di vivere un’esperienza europea di lunga durata per studiare in una scuola di un altro Paese Erasmus+, oppure svolgere un tirocinio presso un’altra organizzazione pertinente, sulla base di un programma di apprendimento individuale.
Rispetto al Programma precedente, con Erasmus+ 2021-2027 e in particolare quest’anno, sono molte le scuole in tutta Italia che hanno inserito questo tipo di attività nei progetti di Mobilità, sia attraverso l’Accreditamento Erasmus+ nel settore dell’istruzione scolastica, che attraverso la presentazione di Progetti di mobilità di breve durata ( più semplici da gestire dal punto di vista amministrativo).

Garantire una buona esperienza di mobilità, un impatto positivo sugli alunni e sulla scuola e buoni risultati di apprendimento richiede comunque molto impegno e attenzione nella gestione di questa attività.
Sono infatti molti gli aspetti da considerare per organizzare e gestire al meglio questa esperienza in tutte le sue fasi, prima, durante e dopo: la selezione degli studenti, la preparazione della mobilità, la famiglia ospitante, il contratto formativo, eventuali piani per situazioni d’emergenza, il follow up con il riconoscimento del periodo di studio all’estero, la valutazione delle competenze acquisite,
Per questo motivo la Commissione europea e l’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire hanno reso disponibili alcune risorse, linee guida e raccomandazioni a supporto delle scuole in questa attività. Vediamole di seguito.

Manuale per la gestione della mobilità individuale degli alunni

La Commissione europea ha pubblicato da poco (luglio 2022) un manuale dedicato Mobilità individuale degli alunni della scuola allo scopo di aiutare le scuole, gli insegnanti, gli alunni, i genitori e tutti gli attori coinvolti in questa esperienza a gestirla al meglio in tutti gli aspetti, dalla preparazione alla realizzazione, al follow up

Non si tratta di un regolamento ma di una guida passo per passo con raccomandazioni e linee guida sulle tante questioni da affrontare per realizzare una mobilità di qualità

Scarica il manuale: Erasmus+ Handbook for individual pupil mobility in School Education

Strumenti, modelli e consigli per le scuole

Invitiamo le scuole e gli insegnanti impegnati nella Mobilità individuale degli alunni a consultare la pagina del sito dedicata a questa tipologia di attività, aggiornata con una raccolta di risorse utili e consigli da parte dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire.
Vai alla pagina Mobilità degli alunni e consulta la scheda “Come gestire al meglio la mobilità degli alunni”

Le risorse a disposizione riguardano sia la mobilità in uscita, cioè l’invio di studenti in scuole di altri Paesi del Programma per un lungo periodo, sia in entrata, per ospitare al meglio gli studenti provenienti da altri Paesi e sono organizzate in tre sezioni:

  • Manuali e indicazioni europee e nazionali
  • Consigli per le scuole a cura dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire
  • Modelli per la mobilità predisposti dalla Commissione europea, come ad esempio il contratto formativo, il modello per l’assistenza sanitaria, il modulo di candidatura dell’alunno, la carta della famiglia ospitante, il piano per eventuali situazioni di emergenza.
    Questa modulistica è stata realizzata nella programmazione Erasmus+ 2014-2020, quando non ne era obbligatorio l’utilizzo: si tratta però di documenti ben fatti che riteniamo possano ancora essere molto utili nella gestione di questa attività.

In attesa di incontrare tutti gli studenti in partenza dalle scuole italiane e i loro docenti, negli eventi di formazione a cura dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire in programma nei prossimi mesi, invitiamo a prendere visione dei documenti elencati sopra ea consultare i manuali proposti.

Per approfondire

Ricordiamo che la mobilità individuale a lungo termine degli alunni è possibile all’interno di progetti di Mobilità finanziati con l’Azione Chiave 1.

Le prossime scadenze per le candidature:

  • 19 ottobre 2022: Richiesta di Accreditamento per un progetto di mobilità valido per tutta la durata del Programma
  • febbraio 2023 ( da confermare con l’Invito a presentare proposte per il 2023) : Progetti di Mobilità di breve durata e Richiesta di finanziamento per Istituti o Consorzi accreditati

mobilitascuola@indire.it

Agenzia nazionale Erasmus+ Indire