Il Programma


Storie e buone pratiche

Istruzione superiore
Studenti istruzione superiore

Umesh: Incoming dall’India in Italia, scopre l’Erasmus e parte per Stuttgart

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Umesh è un ragazzo indiano che ha deciso di svolgere il proprio percorso accademico di specializzazione in Italia, presso l’Università degli Studi di Catania.

La Sicilia lo ha accolto per il corso di laurea magistrale in Automation Engineering and Control of Complex Systems, un corso internazionale tenuto in lingua inglese.

Umesh conseguirà il titolo probabilmente già a marzo 2022. Prima di questo importante appuntamento non ha mancato di cogliere quella straordinaria opportunità che il sistema europeo offre ai propri studenti: la mobilità internazionale Erasmus! Umesh è si è candidato ed è partito, direzione Stuttgart, Germania, ospite del gruppo Teoresi dove sta lavorando anche alla sua tesi di laurea.

Lo abbiamo intervistato.

Umesh partiamo dall’inizio delle tue scelte importanti e coraggiose: quando e perché hai deciso di venire a studiare in Italia?
In Italia ho trovato il corso di specializzazione che volevo seguire allora ho avviato un percorso di ricerca per approfondire le informazioni e ho verificato che la qualità dell’istruzione è molto alta sebbene presenti delle differenze rispetto al modello cui ero abituato. Sicuramente in Italia infatti l’impianto educativo è più basato sulla teoria ma a me non dispiaceva e ho voluto provare!

Hai potuto avvalerti di un supporto economico o logistico?
Sì, dal primo anno ho ottenuto la borsa di studio sulla base del reddito. Questo sostegno includeva vitto, alloggio e una somma in denaro. Fortunatamente negli anni a seguire sono riuscito a mantenere la borsa di studio per merito.

Come sei venuto a conoscenza del Programma Erasmus e cosa ti ha spinto ad abbracciare questa nuova esperienza internazionale?
Frequentando l’università e altri studenti ho capito che qui c’era un’opportunità che da noi non esiste. Allora mi sono informato meglio e ho capito che non potevo rinunciare!
L’Erasmus è semplicemente un’esperienza straordinaria. Ho avuto modo di imparare tantissimo, mi ha consentito una forte crescita professionale ma mi ha anche aiutato a svilupparmi come persona.

Ora che ci sei, come valuti la tua attuale esperienza a Stoccarda?
Lavoro in una società di consulenza ingegneristica. Sono stato associato a colleghi con molta esperienza e questo ha giovato tantissimo a me come persona e alla mia formazione.
Ho avuto modo di sperimentare una nuova cultura e un ambiente di lavoro vero.
Mi ha insegnato a dedicarmi e a essere concentrato sul lavoro ma anche a mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata per aumentare l’efficienza complessiva e contribuire nel miglior modo possibile.

Come valuti l’opportunità offerta dal Programma Erasmus di studiare o lavorare all’estero? quanto aiuta ad entrare nel mondo del lavoro?
L’Erasmus ha offerto una nuova prospettiva, molto importante per avere una visione completa della vita lavorativa. Sono cresciuto tantissimo, sono più maturo e pronto per affrontare la professione dopo il percorso universitario.

Quali sono le competenze che sai di acquisire grazie a questa esperienza? cosa ne pensa la tua famiglia in India?
Senza dubbio sento sento di avere acquisito più fiducia nel rapportarmi con le persone e di aver sviluppato maggiori capacità di comunicazione. Poi sicuramente ho appreso molte cose tecniche che ovviamente sono di grande valore per la mia carriera in futuro.

Alla luce di questa tua forte proiezione internazionale, dove ti vedi nel futuro?
Questa esperienza, l’aver vissuto in un altro paese, mi ha fortificato, mi ha suggerito modalità e competenze per ambientarmi in un contesto nuovo. Ora non ho paura e in futuro mi vedo in giro per l’Europa, perché no anche a disposizione di questa azienda se mai avrà bisogno di me per i suoi tanti progetti.



Con Umesh abbiamo girato anche una clip video nell’ambito del Progetto Study in Sicily, il progetto della Regione Siciliana che, con il supporto di INDIRE, intende rafforzare il processo di internazionalizzazione dell’intero comparto di istruzione siciliano, in particolare verso i paesi della sponda Sud del Mediterraneo quali Tunisia, Marocco, Algeria e Giordania rivolgendosi, in prima istanza, agli studenti internazionali interessati alle opportunità che offre la Sicilia nell’istruzione superiore.

 

Alessia Ricci
Ufficio comunicazione
Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire