Il Programma


Storie e buone pratiche

Istruzione scolastica
Staff scuola
Studenti scuola

Riprendono le mobilità Erasmus+ al Liceo Laura Bassi! da Bologna a La Réunion

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

‘No Man is an Island’
No man is an island entire of itself;
every man is a piece of the continent, a part of the main;
if a clod be washed away by the sea, Europe is the less […];
any man’s death diminishes me,
because I am involved in mankind.
(John Donne-MEDITATION XVII)

C’è stato un momento in cui abbiamo davvero pensato che tutto fosse finito inesorabilmente, a metà del guado …
La pandemia ha fatto rientrare precipitosamente i nostri cinque studenti dalla mobilità di lungo termine in Spagna, il lockdown ha precluso tutti gli spostamenti interni, figuriamoci quelli all’estero…Certo, siamo riusciti a fare due mobilità virtuali, siamo sempre rimasti in contatto attraverso il progetto eTwinning, ma la verità è che non potersi rivedere tra partner per lavorare ancora insieme, in presenza, ci aveva davvero rattristato.

Anche la richiesta di prolungamento del progetto ha avuto alterne vicende (era già un progetto triennale il nostro), quindi sembrava che al 31 di agosto tutto dovesse chiudersi…
E invece … e invece no!
Ci è stata accordata un’estensione di altri 4 mesi, la situazione sanitaria in estate è migliorata e quindi …

E quindi, dopo quasi due anni di stop imposto dalla pandemia, abbiamo finalmente potuto riprendere le mobilità in presenza, primi tra le scuole bolognesi a riallacciare i partenariati internazionali!

Sarebbe stato un vero peccato finire il progetto senza portarlo a termine: sei scuole partner situate ai quattro angoli del pianeta: oltre al Laura Bassi, coordinatore globale, una scuola spagnola (di Aldaia, vicino a Valencia), una finlandese (di Espoo), una portoghese (di Funchal, isola di Madeira), due francesi (una dell’isola della Réunion e una dell’isola di Tahiti)…

“No Man is an Island” è il titolo del nostro progetto e l’idea che nessun uomo sia un’isola è risultata quanto mai evidente in questo periodo in cui la pandemia ci tiene separati ma ci fa sentire tutti uniti nell’affrontare la difficoltà. Solo attraverso il sentimento di appartenenza ad una casa comune europea possiamo realizzarci totalmente; il nostro futuro è profondamente legato a quello dei nostri concittadini europei.

E così, pur nella diversità di lingue, culture, provenienze, religioni, sistemi sociali, stili di vita abbiamo composto la nostra sintesi. Siamo tutti europei, ma tanti mari diversi bagnano le nostre coste: il mar Mediterraneo, il Baltico, l’oceano Atlantico, l’Indiano, il Pacifico.

E da tanti mari diversi ci siamo ritrovati tutti al Liceo Laura Bassi, dal 14 al 25 ottobre, per lavorare insieme e raggiungere gli stessi obiettivi, alternando attività a scuola e visite sul territorio, nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza, per farci raccontare dalle tante “Talking Stones”, pietre parlanti di una storia millenaria, le peculiarità della nostra terra.

E infine, dal 29 novembre al 9 dicembre, la ciliegina sulla torta: abbiamo concluso il partenariato con l’ultima mobilità, presso il Lycée Lasalle St. Charles di Saint Pierre, all’isola della Réunion!

Dodici giorni di condivisione con gli alunni e i docenti della scuola partner, di sperimentazione di nuove modalità didattiche, di riflessione su temi di attualità sociale ed educativa, di proposte per rendere le nostre scuole luoghi di vera inclusione per formare persone sensibili, europee, con principi di equità, che non hanno paura di spostarsi in un altro paese, senza pregiudizi, senza xenofobia. Dodici giorni in cui ci siamo immersi in un ambiente realmente pluriculturale, in una natura lussureggiante, in cui i contrasti si fondono nell’armonia del vivere quotidiano.

Così vogliamo che siano i futuri cittadini europei. E l’Europa delle persone. “Uniti nella diversità” non sarà più solo uno slogan ma il risultato concreto di questo partenariato.

Elena Pezzi, docente di spagnolo al Liceo Laura Bassi, Bologna
Ambasciatrice eTwinning per l’Emilia Romagna

—-

Guarda la fotogallery delle due mobilità, da Bologna a La Réunion!

Ti può interessare anche